Lunedì 17 Dicembre 2018 | 00:53

GDM.TV

Fermate due clandestine a Corigliano Calabro

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA) - Sono state fermate a Corigliano Calabro (Cosenza) per un controllo da parte dei carabinieri, due immigrate, entrambe prostitute e prive di permesso di soggiorno, che hanno tentato di corrompere i militari, offrendo loro del denaro, per indurli a lasciarle andare.
Le due immigrate, Svetlana Ovthinnikova, di 24 anni, e Sultanica Vinatoru, di 31, fermate mentre erano in attesa di clienti lungo la strada statale 106 ionica, sono state arrestate con l'accusa di istigazione alla corruzione.
Le due prostitute, dopo la convalida dell'arresto da parte della Procura della Repubblica di Rossano, sono state rimesse in libertà per mancanza di esigenze cautelari. Nei loro confronti, comunque, è stata immediatamente avviata la procedura per l'espulsione dal territorio nazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia