Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:55

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Nel judo la Morico ci regala il bronzo

bronzo nel judo con la Morico ATENE - Dopo Scapin e Pierantozzi, il judo italiano ottiene il terzo bronzo olimpico consecutivo con Lucia Morico nella categoria 78 kg. E' l'11esima medaglia del judo nella storia delle Olimpiadi, la quinta in campo femminile. Un bronzo che va ad arricchire quello che sta diventando un medagliere interessante per l'Italia mentre si tratta di un successo meritato da parte dell'atleta nata a Fano 28 anni fa, un'esordiente ai Giochi Olimpici. Il dato interessante è che l'Italia sembra essersi affezionata a questo bronzo, che non molla da tre Olimpiadi dopo quelle che hanno avute per protagoniste Scapin ad Atlanta e Pierantozzi a Sydney. In forza alle Fiamme Gialle, allenata da Felice Mariani, la Morico ha dovuto però faticare per arrivare a quello che è il risultato più importante della sua carriera di judoka. «Era ora, anche noi del judo finalmente siamo riusciti a staccare il nostro ticket in quanto a medaglie». E' la dichiarazione a caldo del capo delegazione Domenico Falcone, che in questi giorni aveva dovuto ingoiare le eliminazioni dei vari Lepre, Cavazzuti, Macrì e Scapin. «Oggi invece in un certo senso questo successo ci ripaga di tanti sacrifici». La Morico aveva iniziato la sua giornata con la vittoria sulla canadase Amy Catton per ippon ma sembrava subito dopo essersi compromessa a causa della sfida con la giapponese Noriko Anno. Quest'ultima, campionessa del mondo in carica ed alla fine vincitrice dell'oro, ha battuto l'azzurra con qualche recriminazione da parte dello staff italiano. «Avrebbe potuto vincerla questa gara - racconta Falcone - ma c'è stata qualche decisione non proprio a nostro favore». L'unica consolazione è che ai ripescaggi l'atleta italiana si è riscattata battendo in ordine la venezuelana Pinto e la brasiliana Silva. Il capolavoro, poi, è stato nella finale al cospetto dell'ucraina Anastasiia Matrosova contro cui la Morico vince per ippon facendo poi esplodere tutta la propria felicità. «Ha vinto con merito facendo un buon combattimento, senza soffrire». Alla fine, la giapponese Noriko Anno ha vinto la medaglia d'oro battendo in finale la cinese Liu Xia in finale mentre alla Morico si affianca per il bronzo la cubana Yurisel Laborde.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400