Domenica 17 Gennaio 2021 | 04:47

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Nuoto, Azzurri alla grande

ATENE - L'Italia fa en plein e, per la prima volta, nel programma serale olimpico schiererà tutti i suoi azzurri nelle gare individuali. Il giorno dopo la combinata argento-bronzo nei 200 sl con Federica Pellegrini e nella 4X200 maschile, il nuoto azzurro si sveglia con risultati che alimentano nuove speranze: la quinta giornata di gare all'Acquatic centre di Oaka ha infatti visto qualificarsi tutti gli atleti italiani scesi in piscina.
Ha cominciato proprio la ragazzina di Mirano, che non ha potuto concedersi alcun relax e ha dovuto subito tornare in gara per le qualificazioni dei 100 sl: nono tempo per la vice-campionessa olimpica (55"41) che le vale però l'accesso alla semifinale in programma stasera. «Ero un po' stanca - confessa la nuotatrice - ma spero di fare meglio oggi pomeriggio. I 100 sono più difficili e io mi sono allenata meglio sulla distanza più lunga».
La più veloce è stata l'olandese Inge De Bruijn in 54"43, davanti alla coppia di americane Kara Lynn Joyce (54"53) e Natalie Coughlin (54"82).
Nei 200 misti, il campione olimpico in carica, Massimiliano Rosolino ha faticato più del dovuto per strappare il pass: alla fine il suo è l'11/o tempo di 2'01"56 che gli permetterà comunque di fare la semifinale di stasera. L'azzurro ha cercato di risparmiare energie, dopo lo sforzo a cui si è sottoposto ieri per garantire alla staffetta di arrivare sul podio. Meglio di lui ha fatto Alessio Boggiatto, sesto in 2'01"30. Nella lotta al vertice, l'ungherese Laszlo Cseh ha battuto con il tempo di 1'59"50 il campione americano, candidato all'oro anche sui 200 misti, Michael Phelps, secondo in 2'00"01.
Tra i giovani, anche Chiara Boggiatto che conquista la semifinale dei 200 rana con il tempo di 2'30"32. Prima l'australiana Leisel Jones (2'26"02), che ha fatto meglio della rivale statunitense Amanda Beard, terza in 2'26"61. Ma tra il nuovo che avanza c'è anche il vecchio che resiste: resta infatti nel gruppo dei big anche Lele Merisi che nei 200 dorso ha strappato l'8/o tempo utile per accedere alle semifinali: con 2'00"10, il veterano azzurro proverà a giocarsi l'accesso alla finalissima. Il più veloce, naturalmente, è stato il favorito per l'oro, lo statunitense primatista del mondo, Aaron Peirsol con il tempo di 1'57"53.
Unica nota deludente della mattinata, la staffetta 4X200 donne: le azzurre Alessia Filippi, Sara Parise, Cecilia Vianini e Cristina Chiuso hanno fallito l'accesso alla finale, piazzandosi al 14/o posto con il tempo di 8'15"30. Prime le statunitensi (8'00'81) davanti a Inghilterra (8'01"77) e Australia (8'01"85).
Stasera l'Italia torna a sperare con tutti i suoi pezzi più pregiati: il nuovo sarà rappresentato da Filippo Magnini e Paolo Bossini, rispettivamente impegnati nelle finali dei 100 sl e dei 200 rana, e dalla giovane campionessa Pellegrini in vasca per acciuffare la finale dei 100 sl. Tinti di azzurro anche i 200 farfalla donne, con Paola Cavallino tra le otto finaliste. Nella semifinale dei 200 misti Rosolino e Boggiatto vanno a caccia di re Phelps, che ha già prenotato il quarto bronzo a cinque cerchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400