Domenica 17 Gennaio 2021 | 00:03

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Il sindaco di Acerra: ««E' una giornata nera per la democrazia ad Acerra»

ACERRA (NAPOLI) - «E' una giornata nera per la democrazia ad Acerra». Il sindaco, Espedito Marletta, è amareggiato. Giunto al presidio in località Pantano ha riferito ai manifestanti di avere avuto «solo nella tarda mattinata di oggi la notizia dell'avvio dei lavori», ovvero quando le forze dell'ordine erano già sul territorio ed avevano sbarrato l'accesso all'area.
«Tutto questo dispiegamento di forze la nostra gente non lo meritava - ha affermato Marletta - sia per la nostra civiltà, sia per la nostra cultura giuridica».
Il sindaco si dice molto scettico anche sul ruolo dell'annunciato Osservatorio per l'ambiente: «Qui non abbiamo più nulla da osservare, abbiamo bisogno invece di fatti e atti concreti per avviare la bonifica del territorio». E sottolinea che avrebbe voluto un contatto preventivo in merito all'avvio dei lavori.
Questa mattina il sindaco ha indossato la fascia tricolore ed è entrato all'interno del cantiere. Nelle prossime ore annuncia che adotterà «tutte le iniziative legali previste per scongiurare questa scellerata scelta».

Intanto nelle cittadina partenopea, con il passare delle ore aumenta anche il dispiegamento delle forze dell'ordine che presidiano l'intera zona, impedendo l'accesso all'area del termovalorizzatore. Un pastore, Vincenzo Cannavacciuolo, sta protestando perchè il suo gregge non può lasciare l'ovile che si trova a pochi passi dal cantiere. A vigilare l'area ci sono oltre 1000 militari e anche squadre di poliziotti con unità cinofile e a cavallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400