Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 13:39

GDM.TV

L'Arabia saudita vuole riportare i prezzi del petrolio a meno di 30 dollari il barile

KUWAIT - L'Arabia saudita vuole riportare i prezzi del petrolio a meno di 30 dollari il barile. Lo ha detto il principe reggente Abdallah a un giornale kuwaitiano.
«Il regno non vuole affatto arrecare danni all'economia mondiale - ha detto il principe ereditario al quotidiano Al-Siayassa. «Riteniamo che i prezzi dovrebbero essere tra i 25 e i 30 dollari al barile».
Abbiamo la capacità di soddisfare la crescente domanda mondiale - ha aggiunto Abdallah, dando però la responsabilità dell'aumento dei prezzi alle grandi compagnie petrolifere internazionali. Si tratta della seconda dichiarazione del genere fatta negli ultimi sette giorni dal reggente.
Il ministro saudita del Petrolio, Alì al-Nuaimi, aveva detto mercoledì scorso che il suo Paese era pronto ad aumentare la produzione di 1,3 milioni di barili al giorno, per venir incontro alla domanda mondiale e calmare i prezzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights