Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 03:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Ciampi: «Le regole aiutano a vincere»

Carlo Azeglio Ciampi
ATENE - La pace «non è un'utopia», ma «è una realtà che possiamo costruire» se c'è la «buona volontà tra i popoli»: è quanto ha sottolineato il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, stamani ad Atene dove sta assistendo ad alcune delle prime gare degli atleti azzurri.
Il Capo dello Stato ha sottolineato la «bellezza» di vedere «tutti insieme, tanti giovani di tutte le nazioni». «E' un abbraccio di popoli di tutti i Paesi e di tutti continenti», ha detto Ciampi.
Inoltre il nostro presidente della Repubblica condivide il messaggio lanciato ieri, nella cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici, dal presidente del Cio Jacques Rogge, affermando che Yuri Chechi è «uno degli atleti più sani» e un bellissimo esempio per dire «no al doping».
Ciampi ha sottolineato «l'importanza di quel messaggio» che vuol dire «gareggiate con impegno, nel rispetto di voi stessi e degli altri. E' un chiaro no al doping».
E poi si è dilungato sulla necessita di credere nei «valori e principi» ed essere «determinati nel realizzarli». E se si è «uniti» si riesce a raggiungere gli obiettivi.
«Quello che ho visto mi convince sempre più - ha detto il capo dello Stato - che quando nella vita si hanno valori e principi nei quali crediamo, e siamo determinati nel realizzarli, ci si riesce purchè si sia uniti». «E' quello che predico sempre a tutti gli italiani».
E' importante «rispettare le regole perchè aiutano «a superare le difficoltà» e «avere fiducia nel futuro». E' questo il messaggio che il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi invia agli italiani che «in questo momento hanno qualche preoccupazione».
Ad Atene, il capo dello Stato ha invitato a credere «nei principi e nei valori» ed a proseguire «uniti nel rispetto delle regole».
Ciampi, incontrando alcuni giornalisti, ha raccontato le sue
emozioni nell'assistere alle prime ore dei Giochi di Atene. Ma ha fatto anche un accenno alle «nostre cose interne»
ripetendo, ha spiegato, quella che è una sua convinzione da
«venticinque anni a questa parte». «Io dico agli italiani,
per quanto riguarda le preoccupazioni che gran parte di loro ha in questo momento, che sta in noi».
Bisogna avere, ha aggiunto Ciampi, «principi e valori»,
avere «la volontà di applicarli» ed essere «uniti nel
rispetto delle regole», uniti nell'aggiornare quelle regole e nell'applicarle».
«Rispetto delle regole - ha aggiunto ancora il Capo dello
Stato - è importante perchè sono indispensabili per
progredire, nello sport e nella vita. Ci aiutano a superare le difficoltà, ad avere fiducia nel nostro futuro. Ne abbiamo bisogno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia