Lunedì 08 Marzo 2021 | 05:10

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

Clonazione - Le norme in Italia

ROMA - La clonazione degli embrioni umani in Italia è vietata per legge. Dopo sette anni di proroghe di divieti attraverso ordinanze del ministri della Salute (la prima risale al 5 marzo del 1997 è venne emanata da Rosy Bindi) la nuova legge sulla procreazione dispone che il divieto di sperimentazione sugli embrioni e di clonazione umana. Ricerca clinica e sperimentazione sull' embrione sono ammesse solo se finalizzate alla tutela della sua salute e del suo sviluppo. E' vietata anche qualsiasi tecnica che possa predeterminare o alterare il patrimonio genetico dell'embrione.
Il Ministro della Salute Girolamo Sirchia, già in passato, in occasione del via libera da parte del parlamento britannico lo scorso 27 febbraio alla clonazione di embrioni umani a scopo terapeutico, si era già espresso contro questa pratica. Per Sirchia il divieto di procedere alla clonazione terapeutica non blocca la ricerca. «Le cellule staminali adulte aveva affermato sono sovrapponibili a quelle embrionali, anzi qualche volta più valide perché meglio pilotabili». Ovviamente la ricerca in tal senso richiederebbe tempi più lunghi, ma consentirebbe di non ricorrere a pratiche, a detta del Ministro «non etiche che turberebbero molte coscienze».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400