Venerdì 19 Aprile 2019 | 20:20

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
HomeIl 4 maggio
Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Vela

Sport - Vela Ripetere Sydney. La vela italiana parte per Atene con questa sfida da vincere: provare a confermare il successo di quattro anni fa, il record stabilito in terra (anzi, in acqua) australiana, quando gli azzurri conquistarono un oro e un argento con Alessandra Sensini (Mistral) e Luca Devoti (Finn), stabilendo il record assoluto della partecipazione italiana ai Giochi olimpici.
Non sarà facile. A Sydney l'Italia ritrovò l'oro nella vela dopo 48 lunghi anni di digiuno, vissuti nel ricordo del trionfo di Agostino Straulino e Nicolò Rode nella classe star ai Giochi di Helsinki. La Sensini parte ancora una volta come la favorita, essendo tra l'altro anche campionessa mondiale in carica della classe del windsurf femminile. Ma Devoti non ci sarà: a 42 anni ha scelto di non ripresentarsi.
L'Italia ha comunque altri equipaggi in grado di puntare a una medaglia (gli azzurri si sono qualificati in tutte le 11 classi olimpiche previste ad Atene), a cominciare da Gabrio Zandona' e Andrea Trani nel 470 e proseguendo con i fratelli di Alassio, Pietro e Gianfranco Sibello nel 49er. A questa Olimpiade parteciperanno alcuni big della vela mondiale, che il pubblico è abituato a vedere sugli yacht della Coppa America, ma che questa volta si cimenteranno sulle piccole derive.
Tra loro, ci saranno il tattico di Luna Rossa, Torben Grael, che torna al vecchio amore della classe Star dove incontrerà, tra gli avversari, l'ex skipper del Moro di Venezia, Paul Cayard. Tutti i concorrenti dovranno fare i conti con la imprevedibilità classica delle regate olimpiche, che si disputano con un numero chiuso (una media di 24 imbarcazioni) contro le maxi-regate (anche 100 imbarcazioni) di un normale campionato nazionale o mondiale. Questo rende la regata olimpica anomala e particolarmente stressante anche per equipaggi temprati e ben allenati, perché lo scarso numero di barche deforma le geometrie stesse della regata, il cui approccio cambia completamente dal punto di vista tecnico e anche da quello psicologico.
Qualche timore viene anche dal vento, che ad Atene potrebbe essere particolarmente forte, anche se, di norma, nella seconda metà di agosto il vento da nord tende a calare. Oltre a Zandonà-Trani, che nel 470 sono ormai costantemente tra i primi quattro o cinque equipaggi del mondo, e ai Sibello, anche loro nell' elite dei 49er, l'Italia punta anche sulla classe Yngling, prima volta alle Olimpiadi, un triplo a chiglia fissa femminile.
Le azzurre saranno Giulia Conti, timoniera, 18 anni, la più giovane velista italiana nella storia delle Olimpiadi, Alessandra Marenzi e Angela Baroni. Ad Atene verrà stabilito un altro record della vela italiana: Francesco Bruni (regaterà nella Star con Guido Antar Vigna) è il primo velista italiano a partecipare a tre Olimpiadi di seguito su tre classi diverse. Ad Atlanta '96 sul Laser, a Sydney 2000 sui 49er. Adesso sulla Star, dove però avrà vita difficile: lui, tattico di riserva su Luna Rossa, dovrà fare i conti col numero uno Torben Grael e con l'altro mostro sacro della vela internazionale, Paul Cayard.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"consegnati a Taranto i brevetti

Sommergibili, 24 nuovi "delfini"
consegnati a Taranto i brevetti

 
Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

 
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta

Settimana Santa, la processione del Sabato Santo a Molfetta

 
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Ruspe a Borgo Mezzanone

Ruspe nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: impegnati 209 agenti

 
Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb

Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb