Domenica 17 Gennaio 2021 | 11:40

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariLotta al virus
Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

 
PotenzaI numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

A Fiumicino livello «Bravo» di sicurezza

FIUMICINO (ROMA) - Le recenti minacce terroristiche all'Italia lanciate in questi giorni dalle Brigate Al Hafsa al-Masri hanno fatto innalzare anche all'aeroporto di Fiumicino il dispositivo di sicurezza.
Attualmente il livello di allarme nello scalo romano, così come in tutti gli altri obiettivi ritenuti sensibili è al livello denominato «Bravo».
Al Leonardo Da Vinci, dove peraltro sono particolarmente incrementati in questo periodo flussi di passeggeri (secondo i dati forniti dalla società di gestione Aeroporti di Roma in media transitano quasi 100.000 passeggeri al giorno) i controlli sono aumentati in particolare nel settore delle partenze internazionali dove attualmente sono ospitate le compagnie aeree considerate più a rischio, come la British Airways, la Delta, la Continental, US Airways e El Al.
I passeggeri che partono verso destinazioni come New York, Atlanta, Cincinnati e Tel Aviv vengono fatti defluire in appositi canali predisposti da Aeroporti di Roma e controllati uno ad uno dagli agenti della Polaria, che effettuano, oltre alle eventuali perquisizioni, anche il riscontro del documento e del biglietto aereo. Per motivi di sicurezza, sono stati attivati doppi filtri ai check in, con controlli anche da parte del personale di sicurezza delle compagnie, che intervista tutti i passeggeri prima della loro partenza, ai quali vengono fatte domande sulla loro destinazione, sulla loro provenienza e sul bagaglio (se hanno preparato personalmente il bagaglio o se lo hanno affidato a terzi). I controlli sono stati rafforzati anche con l'ausilio di unità cinofile delle pattuglie antisabotaggio e di investigatori in borghese che vigilano confondendosi tra i turisti.
Ai viaggiatori che accedono ai moli di imbarco dei voli vengono, inoltre, effettuati a campione anche i cosiddetti body-check (controllo diretto con il metal-detector sulla persona). Le ispezioni riguardano anche tutti i bagagli a mano che vengono scrupolosamente aperti e controllati, oltre ad essere passati ai raggi X, mentre quelli spediti nella stiva degli aeromobili sono sottoposti alla Tac, la radiografia che evidenzia ogni tipo di anomalia e l'eventuale presenza di ordigni o materiali esplosivi e di altri oggetti il cui imbarco a bordo è rigorosamente vietato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400