Lunedì 17 Dicembre 2018 | 02:09

GDM.TV

A Fiumicino livello «Bravo» di sicurezza

FIUMICINO (ROMA) - Le recenti minacce terroristiche all'Italia lanciate in questi giorni dalle Brigate Al Hafsa al-Masri hanno fatto innalzare anche all'aeroporto di Fiumicino il dispositivo di sicurezza.
Attualmente il livello di allarme nello scalo romano, così come in tutti gli altri obiettivi ritenuti sensibili è al livello denominato «Bravo».
Al Leonardo Da Vinci, dove peraltro sono particolarmente incrementati in questo periodo flussi di passeggeri (secondo i dati forniti dalla società di gestione Aeroporti di Roma in media transitano quasi 100.000 passeggeri al giorno) i controlli sono aumentati in particolare nel settore delle partenze internazionali dove attualmente sono ospitate le compagnie aeree considerate più a rischio, come la British Airways, la Delta, la Continental, US Airways e El Al.
I passeggeri che partono verso destinazioni come New York, Atlanta, Cincinnati e Tel Aviv vengono fatti defluire in appositi canali predisposti da Aeroporti di Roma e controllati uno ad uno dagli agenti della Polaria, che effettuano, oltre alle eventuali perquisizioni, anche il riscontro del documento e del biglietto aereo. Per motivi di sicurezza, sono stati attivati doppi filtri ai check in, con controlli anche da parte del personale di sicurezza delle compagnie, che intervista tutti i passeggeri prima della loro partenza, ai quali vengono fatte domande sulla loro destinazione, sulla loro provenienza e sul bagaglio (se hanno preparato personalmente il bagaglio o se lo hanno affidato a terzi). I controlli sono stati rafforzati anche con l'ausilio di unità cinofile delle pattuglie antisabotaggio e di investigatori in borghese che vigilano confondendosi tra i turisti.
Ai viaggiatori che accedono ai moli di imbarco dei voli vengono, inoltre, effettuati a campione anche i cosiddetti body-check (controllo diretto con il metal-detector sulla persona). Le ispezioni riguardano anche tutti i bagagli a mano che vengono scrupolosamente aperti e controllati, oltre ad essere passati ai raggi X, mentre quelli spediti nella stiva degli aeromobili sono sottoposti alla Tac, la radiografia che evidenzia ogni tipo di anomalia e l'eventuale presenza di ordigni o materiali esplosivi e di altri oggetti il cui imbarco a bordo è rigorosamente vietato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia