Lunedì 10 Dicembre 2018 | 01:27

GDM.TV

i più visti della sezione

Accordo quadro sull'ambiente

BARI - Per la tutela e il risanamento ambientale è stato stipulato un accordo di programma quadro tra il governo e la Regione Puglia. Il costo degli interventi previsti è di oltre 254 milioni di euro, la cui copertura finanziaria è assicurata per 69,9 milioni dalle risorse per le aree sottoutilizzate ripartite dal Cipe con la delibera n.36/2002, per 0,5 milioni da altre risorse statali, per 28,2 milioni da fondi comunitari (Por Puglia 2000-2006), per 2,4 milioni dalla Regione Puglia, per 1,2 dagli Enti Locali e per 151,8 da privati.
Il programma, è detto in una nota, comprende, «in coerenza con la programmazione regionale e quella comunitaria nel settore, interventi finalizzati alla corretta gestione dei rifiuti urbani, al loro recupero e riciclaggio, riducendone diffusione e presenza anche al fine di contenere gli effetti dell'inquinamento sull'ambiente». Per la realizzazione degli interventi sono previsti bandi di gara, già concordati con gli organi preposti alla sicurezza, finalizzati alla realizzazione di impianti di termovalorizzazione e/o di produzione di combustile da rifiuti. Requisito essenziale, per la partecipazione alla gara, è l'acquisizione preventiva del parere favorevole del Comune in cui sarà localizzato l'impianto.
Operazioni di bonifica, di messa in sicurezza e di caratterizzazione ambientale riguardano, fra l'altro, molte delle discariche, alcune abusive, presenti sul territorio, l'area del Parco Nazionale dell'Alta Murgia localizzata fra i Comuni di Altamura e Gravina di Puglia e le aree incidenti sul Golfo di Manfredonia e sul Salento. Sono previste, inoltre, campagne per sensibilizzare gli utenti alla raccolta differenziata dei rifiuti e per incentivare il mercato dei prodotti riciclati ottenuti attraverso nuove ed efficaci tecnologie.
Alla firma dell'accordo di programma quadro hanno partecipato rappresentanti dei ministeri dell'economia e delle finanze (servizio per le politiche di sviluppo territoriale e le intese) e dell'ambiente e della tutela del Territorio, della Regione Puglia e dell'ufficio del Commissario Delegato per l'emergenza ambientale della Regione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour