Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 15:17

GDM.TV

L'Italia realizzerà strade, potabilizzatori e corsi di formazione

ROMA - Contratti per realizzare una serie di opere civili, sono stati stipulati dal contingente italiano a Nassiriya con le autorità locali, in modo da garantire alla popolazione civile i servizi di prima necessità.
I progetti, per un valore complessivo di 230mila dollari e finanziati con i fondi messi a disposizione dalla divisione multinazionale sud-est, serviranno a portare a compimento diverse opere, tra le quali la costruzione di una stazione di pompaggio dell'acqua nel villaggio di Al Khafaja e della rete idrica di Al Hammar, la ristrutturazione del mattatoio di Ar Rifai e della strada Al Shiymokh e l'asfaltatura delle strade del centro di Nassiriya.
Intanto, prosegue l'attività umanitaria: i carabinieri della Msu, assieme ai soldati portoghesi e rumeni, hanno portato gli aiuti donati dall'Ordine Costantiniano di San Giorgio ai beduini che vivono alla periferia di Nassiriya. Tra questi generi alimentari, indumenti, scarpe, ed una gran quantità di giocattoli, destinati ai più piccoli. Il medico del reparto dei carabinieri, inoltre, ha visitato diversi bambini iracheni che manifestavano patologie legate alle precarie condizioni di vita nel deserto.

Un altro accordo è stato raggiunto a Nassiriya con un protocollo d'intesa tra Formez e Provincia di Dhi Qar per formare 40 amministratori tecnici iracheni. Il protocollo d'intesa dà attuazione al progetto di Formez (agenzia del Dipartimento della Funzione Pubblica) e Sudgest (società Formez) che mira a supportare i City Councils e il Provincial Council della Provincia di Dhi Qar, di cui fa parte anche la città di Nassiriya.
Grazie a questo progetto, le nascenti strutture dell'amministrazione provvisoria irachena assumeranno gradualmente l'amministrazione del paese in fase di ricostruzione, così come previsto nella lettera e nello spirito delle risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU n.1511 e n.1546, che invita i Paesi Membri e le organizzazioni internazionali a fornire assistenza tecnica all'Iraq . Le prime attività formative riguarderanno: gestione dei servizi pubblici, governance e sviluppo locale saranno i temi principali delle attività di formazione che si svolgeranno da settembre in Italia, messe a punto dallo stesso Formez e da Sudgest. Il programma durerà un anno ma potrà essere prolungato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights