Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 14:57

GDM.TV

i più visti della sezione

In luglio 211 i morti per incidenti stradali

ROMA - Una domenica nera sulle strade italiane. I tanti incidenti hanno provocato ben 24 morti, per la grande maggioranza giovani. Nella giornata di ieri le vittime sono state invece 10. Si conferma così la tendenza che si è registrata in questo luglio 2004: nei fine settimana si sono registrati 44 morti in più rispetto al luglio 2003.
Lo scontro più grave alle 4 di notte nella Val di Sole, in Trentino. Quattro ragazzi, d'età compresa tra i 17 ed i 19 anni, sono morti carbonizzati mentre rientravano da un pub, dopo che l'auto sulla quale viaggiavano si è rovesciata. Altri tre giovani (due di 26, l'altro di 21 anni) sono morti nello scontro tra una moto ed un'automobile sulla strada statale Paullese Milano-Cremona. Due minorenni hanno poi perso la vita dopo uno scontro con un'auto mentre viaggiavano contromano su uno scooter in una strada nel bresciano.
Strade di sangue, dunque, soprattutto per i giovani. E quello di oggi non è un caso particolare, ma un trend ormai consolidato. Gli incidenti stradali rappresentano infatti la prima causa di morte per i giovani tra i 15 ed i 24 anni; circa un terzo delle vittime della strada ha meno di 30 anni; nel 2002 374 minori hanno perso la vita in incidenti, mentre i feriti sono stati oltre 30.000; nello stesso anno il 45,5% delle vittime ha un'età compresa tra i 15 ed i 39 anni.
Lo scorso fine settimana, 22 delle 45 vittime della strada aveva meno di 30 anni. E proprio l'alta mortalità tra i ragazzi ha indotto la Polizia stradale a lanciare quest'estate l'operazione "Rientro sicuro", un protocollo d'intesa siglato con la Fondazione Ania (Associazione nazionale tra le imprese di assicurazione) per la sicurezza stradale, con la collaborazione del Silb (associazione italiana imprenditori locali da ballo). Per sei weekend (gli ultimi tre di luglio e i primi 3 di settembre) agenti di Polizia sono presenti in alcuni stand allestiti all'uscita di 20 tra i più frequentati locali da ballo dei litorali italiani. Lì i ragazzi possono, prima di mettersi alla guida, sottoporsi volontariamente e con garanzia di riservatezza, al test del tasso alcolico. Chi risulterà sobrio riceverà direttamente dalla pattuglia un ingresso omaggio in discoteca.
I dati del primo anno di bilancio dell'introduzione della patente a punti sono positivi: nel periodo 1 luglio 2003-30 giugno 2004, rispetto a quello 1 luglio 2002-30 giugno 2003, ci sono stati 27.485 incidenti stradali, 857 morti e 24.505 feriti in meno. Ma in questo luglio c'è stata un'inversione di tendenza, almeno a giudicare dai dati dei weekend. Secondo i numeri forniti da Polizia stradale e Carabinieri, infatti, le vittime degli incidenti di ogni fine settimana hanno superato quelli dei fine settimana del luglio 2003: tra il 2 ed il 4 luglio scorsi ci sono stati 59 morti contro i 46 dell'analogo weekend del 2003; tra il 9 e l'11 luglio 43 vittime contro 34; tra il 16 ed il 18, 64 morti a 46 e tra il 23 ed il 25 luglio 45 a 39. Complessivamente, il bilancio dei fine settimana del luglio 2004 è di 211 vittime, contro i 167 del luglio 2003.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo