Sabato 16 Gennaio 2021 | 22:42

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

Rissa alla Camera, Casini espelle leghista Caparini

ROMA - Il presidente Casini ha speso la seduta della Camera dov'è in corso l'esame del decreto Alitalia perchè alcuni deputati leghisti sono venuti alle mani con alcuni deputati della Margherita. In particolare Davide Caparini (Lega) ha lasciato il suo posto per avvicinarsi a Roberto Giachetti (Margherita) che ha alzato le mani in segno di resa. I due sono stati divisi dai commessi. Casini ha espulso Caparini ed ha sospeso la seduta.
Il diverbio è scoppiato dopo le affermazioni del leghista Dario Galli nei confronti di Chiara Moroni (nuovo Psi).
La Lega ha contestato il discorso del socialista Ugo Intini, il quale aveva attaccato il Carroccio sottolineando che è coinvolto nella gestione di Alitalia. Il leghista Ugo Parolo ha definito «ributtante» l'intervento di Intini ed ha ricordato all'esponete socialista di aver fatto parte della «Milano da bere» e dei guasti che la prima repubblica ha prodotto. Immediata la replica di Chiara Moroni (nuovo Psi): «Il Psi ha contribuito a portare nel mondo democrazia e mentre in quest'aula la lega faceva sventolare il cappio c'era chi moriva per tenere alta la bandiera del socialismo». Il riferimento è alla figura di suo padre.
Immediata la replica di Dario Galli: ci sono in quest'aula giovani parlamentari non si sa per quali meriti...». Dai banchi della maggioranza Gennaro Malgieri (An) ha chiesto l'intervento di Casini per stigmatizzare il comportamento di chi pronuncia parole offensive: «La Padania - ha detto Malgieri tra gli applausi scroscianti del centrosinistra - è qualcosa che non esiste nè in quest'aula nè fuori».
«Le parole di Galli non sono degne di quest'aula» ha affermato a sua volta Giachetti che non ha potuto concludere il suo intervento perchè dai banchi della lega alcuni deputati si sono alzati ed hanno cercato di raggiungere i banchi del centrosinistra. I commessi hanno diviso i leghisti e i parlamentari della Margherita ma gli animi erano troppo accesi. Il presidente ha espulso Caparini ed ha sospeso la seduta.
«Siamo alla follia, siamo all'impazzimento generale». Pier Ferdinando Casini esce dall'aula, dopo l'espulsione del leghista Caparini e la sospensione della seduta. Il presidente della Camera non nasconde, con queste parole, la sua forte irritazione per gli scontri tra deputati della Lega e dell'opposizione che lo hanno costretto a interrompere i lavori dell'assemblea durante l'esame del decreto Alitalia. «La sanzione che il presidente ha determinato con l'espulsione dell'on. Caparini è più eloquente di ogni parola che posso aggiungere. Comportamenti come questi sono inaccettabili in quest'aula e in qualsiasi consesso democratico». Ha affermato Casini alla ripresa dei lavori dell'Aula, annunciando la convocazione dell'ufficio di presidenza per stabilire eventuali sanzioni nei confronti del deputato leghista protagonista in aula di una aggressione nei confronti della deputata del Nuovo Psi Chiara Moroni. Caparini, intanto, ha aggiunto Casini, non potrà prendere parte oggi ai lavori della Camera. «L'ufficio di presidenza - ha aggiunto Casini - prenderà sanzioni chiare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400