Martedì 26 Gennaio 2021 | 03:55

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Il bilancio della Prefettura

ACQUAVIVA DELLE FONTI (Bari) - È di due morti e tre feriti, uno dei quali è grave, il bilancio di un incidente stradale sulla provinciale 125 che collega Acquaviva delle Fonti a Sammichele di Bari, una delle zone fortemente colpite dal maltempo che oggi si è abbattuto su gran parte della Puglia.
Nello scontro tra due Renault, una Clio e una Scenic, sono morti un uomo e una donna che viaggiavano sulla Clio, mentre un altro passeggero che si trovava sull'altra vettura è stato ricoverato nell'ospedale di Acquaviva. Nell'impatto sono rimaste ferite, in modo non grave, due persone che viaggiavano sulla Scenic. Queste ultime sono state soccorse e condotte nell'ospedale di Putignano (Bari). Sul posto sono giunti i Carabinieri.

- Sono centinaia gli interventi compiuti dalle forze dell'ordine e dai vigili del fuoco per fronteggiare l'ondata di maltempo che ha investito oggi tutto il barese e che, probabilmente, è stata la causa dell'incidente stradale che ha provocato stasera due morti e tre feriti. Lo rende noto la prefettura di Bari che in una nota spiega di essere in «stretto contatto con il Dipartimento della Protezione civile e con il ministero dell'interno» e che «la situazione continua ad essere monitorata con particolare attenzione, anche alla luce delle previsioni meteorologiche che non escludono la possibilità che si ripetano nelle prossime ore fenomeni analoghi».
Secondo il bilancio tracciato dalla prefettura a seguito della «emergenza», la viabilità è stata ripristinata su sette strade (le provinciali 67, 206, 163, 42, 137, 238 e 222); la strada provinciale 89 (Bitonto-Mariotto-Mellitto) è stata chiusa al traffico; sono in corso interventi sulle provinciali 129 (bivio Tagliamento-Antonelli in direzione Selva di Fasano), e 83 (Acquaviva delle Fonti-Casamassima). Per evidenziare agli automobilisti la situazione di pericolosità è stata apposta la segnaletica stradale di pericolo sulle provinciali 110 Modugno-Carbonara, 113 Monopoli-Alberobello, 212 Capitolo in direzione Selva di Fasano, e 54 Modugno-Palese.
Situazioni «critiche» si sono registrate sulle statali 96, 98 e 16. L'Anas ha chiuso al traffico la galleria di collegamento tra le strade 96 e 98 in località Modugno (la cui riapertura è prevista entro la serata), nonchè, per il cedimento di una scarpata, la complanare lato monte della Ss 16 in località l'Assunta, a Monopoli. Molte di queste strade in questi giorni sono percorse dai turisti diretti nel Salento.
Tutti gli interventi compiuti (da 16 squadre e 67 uomini dei vigili del fuoco e dai reparti speciali del Saf, da 33 volanti della polizia e da 50 pattuglie dei carabinieri) sono stati gestiti dal centro coordinamento soccorsi attivato stamattina dal prefetto di Bari, Tommaso Blonda, d'intesa con il settore Protezione civile della Regione Puglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400