Sabato 16 Gennaio 2021 | 13:38

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Newsweekla speranza
Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

 
Baristalking
Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 

i più letti

Molto probabilmente nella prossima stagione correrà per la Toyota

HOCKENHEIM (Germania) - Jarno Trulli ha oggi confermato in via ufficiale il proprio divorzio dalla Renault a conclusione del Mondiale di Formula Uno in corso, ma si è rifiutato di rivelare presso quale nuovo team si accaserà. Jarno Trulli
«Lascerò la Renault alla fine della stagione 2004», ha laconicamente dichiarato il pilota italiano prima del via del Gran Premio di Germania. «Sono molto felice della decisione che ho preso», ha proseguito, «e sono fiducioso nei miei piani per il futuro, che», ha sottolineato, «sono ben chiari». Nient'altro.
Unico pilota ad aver impedito a Michael Schumacher di realizzare con la Ferrari un autentico "en plein" nei Gran Premi finora disputati, avendogli strappato quello di Monaco, reduce dal pauroso incidente a Silverstone dal quale era comunque uscito illeso, il trentenne abruzzese dovrebbe raggiungere alla Toyota il fratello minore del pluricampione iridato, Ralf; lo stesso "Schumi 2" ieri aveva ammesso che Trulli sarebbe il suo compagno di scuderia preferito.
«Voglio ringraziare tutti alla Renault per la fiducia e il sostegno che mi hanno assicurato nelle ultime tre stagioni», ha proseguito l'abruzzese, «e anche la squadra per avermi liberato dagli obblighi contrattuali che mi competevano dopo il Gran Premio conclusivo dell'annata. Fino a quel momento, in ogni caso», ha puntualizzato il pilota, «io rimarrò motivato come sempre e pienamente concentrato sull'attuale Campionato del Mondo. Questa stagione per me è stata estremamente positiva e, prima che sia finita, intendo aggiungervi ulteriori imprese, per me stesso e per il mio team».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400