Lunedì 25 Gennaio 2021 | 17:08

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariindagini della DDa
bari, guerra clan a Japigia: chieste 26 condanne, ergastoli per 2 omicidi

Bari, guerra clan a Japigia: chieste 26 condanne, ergastoli per 2 omicidi

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
TarantoGenerosità
Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

 
Foggiacontrolli antidroga
Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

A Najaf «rispunta» il leader ribelle Al Sadr

BAGHDAD - Dopo 56 giorni di assenza dalla scena pubblica, è riapparso nella città santa di Najaf, a sud di Baghdad, il leader ribelle sciita Moqtada Al Sadr che da aprile scorso si è messo alla guida di una violenta rivolta contro le forze della coalizione internazionale in Iraq.
Testimoni oculari hanno detto che Al Sadr si è recato all'ora della preghiera presso la tomba dell'Imam Ali, nella principale moschea della città, seguito da una nutrita scorta e acclamato da centinaia di suoi sostenitori. Il ritorno in pubblico di Sadr è coinciso con la decisione del premier Iyad Allawi di revocare il divieto di pubblicazioni per il suo giornale. Il divieto, firmato il 28 marzo scorso dal governatore americano Paul Bremer, fu all'origine della ribellione armata del giovane leader religioso.
Il governo ha annunciato la costituzione di una commissione mista della quale faranno parte ministri, capi tribù, partiti politici «e altre autorità» che avrà lo scopo di decidere piani di sviluppo in favore della popolazione di Sadr City, uno dei più poveri quartieri di Baghdad che è anche una delle roccaforti del leader sciita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400