Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 08:56

GDM.TV

i più visti della sezione

Musa Arafat: «Non mi dimetterò»

GAZA - Mussa Arafat, il cugino del presidente palestinese la cui nomina ieri a capo dei servizi di sicurezza dell'Anp ha suscitato proteste e violenze, in particolare nella Striscia di Gaza, ha dichiarato oggi che non intende dimettersi.
«Non darò le dimissioni: il solo che può dimettermi è chi mi ha nominato» ha detto ai giornalisti, alludendo al cugino Yasser Arafat, capo dell'amministrazione palestinese. Tremila persone hanno manifestato ieri sera per le strade di Gaza City per protestare contro la nomina di Mussa Arafat. Nella notte un gruppo di uomini armati ha incendiato, dopo averlo assaltato e occupato, un comando dei servizi segreti militari - di cui Mussa Arafat è il capo - a Khan Younis, nel sud della Striscia.
L'assalto è stato rivendicato dalle Brigate Al Aqsa, un gruppo armato vicino al movimento Al Fatah di Yasser Arafat. Le Brigate hanno definito in un comunicato Mussa Arafat «simbolo della corruzione» nell'amministrazone palestinese. «Questo è un messaggio chiaro a Mussa Arafat il corrotto: non accettiamo la sua nomina, deve dimettersi» hanno affermato.
In polemica con le decisioni prese da Arafat si è dimesso dall'incarico questa mattina il capo della polizia navale palestiense Jomaa Ghali, che avrebbe dovuto passare sotto l'autorità del nuovo capo della sicurezza generale, Mussa Arafat. «La situazione attuale ci conduce verso la sedizione: in queste condizioni non posso continuare a assumere le mie funzioni» ha scritto Ghali nella lettera di dimissioni inviata a Yasser Arafat.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia