Lunedì 17 Dicembre 2018 | 05:32

GDM.TV

Associazione italiana familiari e vittime della strada: «manca la segnalazione rischi»

ROMA - I gravissimi e numerosi incidenti verificatisi nei giorni scorsi su strade provinciali e autostrade, ma soprattutto quello di ieri sulla A1 con sette morti, «ripropongono in maniera allarmante e non procrastinabile il problema del controllo sulle strade, che appare, oltre che totalmente insufficiente in condizioni di accresciuto volume di traffico, anche non programmato in funzione della sicurezza dell'utente». A sostenerlo, in una nota, è la presidente dell'Associazione italiana familiari e vittime della strada, Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, annunciando anche che si costituirà parte civile nei processi accanto ai familiari delle vittime.
«E' impensabile - prosegue la nota - che in autostrada non ci sia un sistema di segnalazione continua che preavverta in tempo gli utenti dai rischi mortali in essa presenti». E, riferendosi all' incidente di ieri sulla A1, Mastrojeni aggiunge che «la nube di fumo che ha causato la catastrofe non richiedeva soltanto i vigili del fuoco per spegnerla, ma ancor prima imponeva la presenza di personale o di sistemi automatici che segnalassero in tempo agli automobilisti la situazione di pericolo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia