Giovedì 24 Gennaio 2019 | 07:19

i più visti della sezione

Follini: «Concorriamo alla stabilità e alla governabilità del Paese»

ROMA - «Per quello che dipende da noi, concorriamo alla stabilità e alla governabilità del Paese». Lo ha detto il segretario dell'Udc Marco Follini in un incontro con i giornalisti durante i lavori del Consiglio nazionale del suo partito.
«E' ovvio - prosegue Follini - che questa disputa non può diventare un tormentone. Non sarà il gioco dell'estate. Da parte nostra noi concorriamo alla stabilità del governo e alla governabilità del paese. Questo era il tema che stava di fronte ai lavori del Consiglio nazionale e a questo tema mi pare che il Consiglio abbia dato una risposta».
Follini ha quindi aggiunto di ritenere «di non essere lui un problema per la governabilità».
«Alla soluzione - prosegue Follini - concorre tutta la maggioranza con uno sforzo di coesione che parte per quanto ci riguarda dagli argomenti che abbiamo messo in campo. Siamo reduci da un percorso forte e vivace con argomenti riproposti in Parlamento anche l'altro giorno e prima ancora nella lettera indirizzata al premier. Peraltro questi argomenti fanno parte della nostra agenda politica e del nostro sforzo di dare una mano alla maggioranza».
Il confronto con gli alleati della maggioranza «è un cantiere aperto». Ha aggiunto il segretario dell'Udc.
Ai giornalisti che gli domandavano se l'Udc avesse rassicurazioni dal premier sul recepimento delle richieste avanzate dal partito, Follini ha risposto: «mi pare che alcuni argomenti siano stati messi al centro anche del dibattito parlamentare: della proporzionale si è parlato in modi mi sembra convincenti».
«Sulle altre cose - ha proseguito Follini - c'è un cantiere aperto, si lavora, ognuno ci porta i mattoni rappresentati dalle proprie idee e dalle proprie proposte. Mi pare che noi, dalle riforme istituzionali ai temi che attengono alle garanzie, il nostro contributo in questi giorni lo abbiamo dato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà arrestati

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà baresi arrestati

 
di maio gazzetta

di maio gazzetta

 
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

 
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari
Abayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

 
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
Investimento in via Crisanzio

Investimento in via Crisanzio