Sabato 16 Gennaio 2021 | 18:46

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
NewsweekLa novità
Da Alberobello arriva il «Maradona dei fornelli»: convocato nella nazionale cuochi

Da Alberobello arriva il «Maradona dei fornelli»: convocato nella nazionale cuochi

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

L'escalation antisemita

PARIGI - E' Vertiginoso in Francia l'aumento degli episodi di razzismo, e in particolare di antisemitismo: secondo le cifre del Ministero degli interni se ne sono registrati più nei primi sei mesi del 2004 che in tutto il 2003.
L'aggressione di venerdì scorso ai danni di una ventitreenne erroneamente ritenuta ebrea - sul treno che collega la periferia a Parigi - è solo l'ultima di una serie di preoccupanti violenze.
Ecco alcune tra le più gravi:
- 10 aprile 2002 - A Bondy (Seine-Saint-Denis, cintura di Parigi) quattordici calciatori dilettanti dell'associazione ebraica Maccabi sono aggrediti con spranghe e bastoni su un campo di allenamento, uno di loro resta ferito. Gli aggressori sono mascherati.
- 4 gennaio 2003 - A Parigi il rabbino Gabriel Farhi è pugnalato all'addome nella sua sinagoga. Tre giorni dopo gli viene bruciata la macchina.
- 22 marzo 2003 - A Parigi, in occasione di un corteo contro la guerra in Iraq, vengono aggrediti due appartenenti al movimento ebraico Hachomer Hatzair.
- 8 luglio 2003 - In un quartiere un po' periferico a nord-est della capitale francese, vengono colpiti con bastoni e spranghe di ferro gli studenti di una scuola ebraica.
- 17 ottobre 2003 - A Ris-Orangis (Essonne, regione di Parigi) il rabbino Michel Serfaty viene aggredito per strada mentre cammina verso la sinagoga.
- 17 gennaio 2004 - A Boulogne Billancourt (Hauts-de-Seine, cintura di Parigi) su una pista di pattinaggio un adolescente ebreo è vittima degli insulti e delle percosse di un gruppo di minorenni.
- 23 febbraio 2004 - A Parigi, viene saccheggiata la targa in memoria degli ebrei deportati durante la Seconda Guerra Mondiale.
- 30 aprile-6 maggio 2004 - Vera e propria ondata di atti profanatori, che portano la firma di gruppi neonazisti. A Herrlisheim, nella regione dell'Alto Reno, vengono prese di mira 127 tombe di un cimitero ebraico. A Fleury-devant-Douaumont, vicino a Verdun, nel nord-est del Paese, vengono disegnati graffiti antisemiti sul monumento in memoria dei combattenti israeliani della Prima Guerra Mondiale.
- 10 maggio 2004 - A Villiers-le-Bel,(Val-d'Oise, regione di Parigi) vengono trovate vicino alla sinagoga due finte bombe.
- 30 maggio 2004 - Sempre a Boulogne Billancourt il figlio sedicenne del rabbino locale è picchiato e insultato davanti a casa. Indagati cinque ragazzi, di cui quattro minorenni.
- 4 giugno 2004 - A Epinay-sur-Seine (Seine-Saint-Denis) un diciassettenne ebreo viene accoltellato al petto da uno sconosciuto al grido di «Allah akhbar», Allah è grande.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400