Lunedì 10 Dicembre 2018 | 10:37

GDM.TV

i più visti della sezione

La pena di morte è deterrente indispensabile in Iraq

La risposta è del ministro degli esteri iracheno, dopo che l'Unione Europea aveva sollecitato un'abolizione della pena
BRUXELLES - In Iraq è necessario contare su «deterrenti» per affrontare «le sfide del terrorismo»: lo ha detto il ministro degli esteri iracheno,Hosyar Zebari, rispondendo ad una domanda sulla pena di morte a Baghdad.
«E' necessario avere deterrenti per chi commette atti gravi di terrorismo», ha sottolineato Zebari a Bruxelles dopo un pranzo di lavoro con i ministri degli esteri Ue, sottolineando che «ci deve essere questa possibilità proprio per convincere» i terroristi a non compiere questi atti.
«Capisco il messaggio dell'Ue sulla pena capitale, e tale messaggio mi è stato trasmesso», ha detto il ministro, ricordando la contrarietà dei Venticinque alla pena di morte e sottolineando che «il nuovo Iraq, libero e democratico, che speriamo di costruire dovrebbe evitare di avere la pena di morte».
«Su questo punto la decisione è molto ardua, la questione è sensibile e delicata», ha proseguito il ministro, ribadendo che Baghdad «comprende la posizione dell'Ue e dei paesi democratici che hanno abolito la pena di morte».
Ma - ha aggiunto - l'Iraq «deve confrontarsi con le sfide dei terroristi che uccidono cittadini iracheni, e pertanto il nuovo governo del paese deve intervenire con fermezza, ed essere deciso per tenere la situazione sotto controllo».
«Io stesso ho sempre difeso i diritti umani», ha precisato il ministro sottolineando «la massima simpatia nei confronti della posizione europea, e tuttavia il nostro paese deve misurarsi con una situazione molto dura sul terreno».
«Deve quindi esserci questa possibilità al fine di convincere i terroristi a non portare avanti» tali uccisioni e atti di violenza, ha concluso il ministro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta