Martedì 18 Dicembre 2018 | 18:43

GDM.TV

i più visti della sezione

In migliaia a Spongano (Lecce) per il caporalmaggiore Antonio Tarantino

SPONGANO (LECCE) - Solo una piazza, in un paese così piccolo, avrebbe potuto accogliere il dolore di tutta una comunità per la morte di un giovane militare partito per una missione di pace e ucciso per un fatalità che rende ancora più inaccettabile la sua fine. A Spongano una folla commossa ha partecipato questa sera in piazza Vittoria ai funerali di Stato per il caporalmaggiore Antonio Tarantino, morto il 5 luglio scorso a Nassiriya, in un incidente stradale.
«E' un dolore incredibile che strazia dentro - ha detto il vescovo di Otranto mons. Donato Negro che ha officiato il rito - per una giovane vita spezzata, un giovane strappato ai genitori in una terra lontana segnata dalla violenza eppure assetata di pace». «Un dolore - ha aggiunto - che lascia aperta una domanda lacerante sul perchè tutto ciò sia potuto accadere ad un giovane e generoso operatore di pace». I funerali sono stati concelebrati dal vescovo con tre cappellani militari, uno dei quali, don Mauro Amato, era a Nassiriya con Tarantino. Vi hanno partecipato, tra le altre autorità, il ministro della difesa, Antonio Martino, il capo di stato maggiore della Difesa, gen. Giampaolo De Paolo e il capo di stato maggiore dell'esercito, gen.Giulio Fraticelli. Era presente anche il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto.
Il presidente della Repubblica, che nei giorni scorsi aveva già inviato un messaggio alla famiglia, ha inviato una corona di fiori e così hanno fatto anche la presidenza del Consiglio, la Camera dei Deputati, il ministro della difesa e lo stato maggiore di difesa ed esercito.
Ma, al di là dell' ufficialità istituzionale, la commozione per la morte del giovane lagunare ha attraversato la piazza con un interminabile applauso che ha accolto l'arrivo della bara, avvolta nel tricolore e portata a spalla da sei commilitoni. A rendere omaggio al feretro era anche il picchetto d' onore della scuola di cavalleria di Lecce.
Prima il feretro era stato accolto nella camera ardente allestita nella sala consiliare del Comune dove, per tutta la giornata, migliaia di persone hanno reso omaggio alla salma ed espresso la propria solidarietà alla famiglia.
La mamma di Antonio, sconvolta, ha assistito al funerale sempre sostenuta da una psicologa militare. A fianco a lei il marito e i tre fratelli maggiori del giovane militare. Alla cerimonia ha partecipato anche il commilitone di Antonio, Carmine Buttazzo, di Surbo (Lecce), il soldato che era sulla stessa camionetta guidata da Tarantino e che nell' incidente ha riportato qualche ferita non grave.
E' toccato a don Mauro, che era a Nassiriya quando è accaduto l' incidente, concludere la cerimonia con la lettura della preghiera ai caduti dopo le note del silenzio. Poi sono stati resi gli onori militari e il feretro, accompagnato da un nuovo lunghissimo applauso, è stato portato nella chiesa parrocchiale dove Antonio era stato battezzato e da dove verrà trasferita al cimitero per la tumulazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo