Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:55

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

De Martino ambasciatore d'Italia a Baghdad

ROMA - Gian Ludovico De Martino di Montegiordano, attuale incaricato d'affari e rappresentante speciale in Iraq, è il nuovo ambasciatore d'Italia a Baghdad. La sua nomina, deliberata dal Consiglio dei Ministri, è stata resa nota dalla Farnesina a seguito del ristabilimento delle relazioni diplomatiche tra Italia e Iraq, a livello di ambasciatore, e del gradimento del governo interessato.
Nato a Roma il 13 marzo 1953, De Martino si è laureato in scienze politiche all'Università di Roma nel 1976 ed è entrato in carriera diplomatica nel 1978. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo aver prestato servizio presso la Direzione generale per la cooperazione culturale, scientifica e tecnica, è a Seoul dal 1981 al 1983, quindi Console a Londra e nel 1985 Primo segretario a Mosca. Nuovamente a Roma nel 1988, presta servizio presso il Senato della Repubblica quale Capo dell'ufficio stampa del Presidente del Senato. Fra il 1990 e il 1995 è Console generale a Leningrado San Pietroburgo e in seguito Primo consigliere a Parigi.
Ritornato al Ministero nel 1998, viene assegnato alla Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo. L'anno successivo è nominato Capo della Delegazione diplomatica speciale a Baghdad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400