Martedì 26 Gennaio 2021 | 01:06

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Il prezzo del petrolio sfiora i 40 dollari a barile

ROMA - Ritorna la tensione sul prezzo del petrolio: i future di agosto al Nymex di New York sono a 39,55 dollari al barile, dopo aver toccato un massimo di giornata a 39,70. Un rimbalzo che sfiora quota 40 dollari al barile segnando un progresso di oltre 1,16 dollari nella quotazione, pari a un +3,02% in un solo giorno di contrattazioni. In crescita anche il Brent sul mercato di Londra che è cresciuto di 76 centesimi a 37,06 dollari al barile. I prezzi sono tornati su livelli che non si vedevano da un mese, quando a New York i future toccarono il record di 42,45 dollari al barile.
A incidere sul prezzo del greggio sono tre vicende distinte: gli attentati agli oleodotti in Iraq, la vicenda del gigante petrolifero Yukos e le tensioni sindacali in Nigeria segnalate oggi dalla francese Total; nel Paese africano l'esportazione è di 225.000 barili al giorno. A causa dello sciopero, i campi nigeriani sono rimasti chiusi da venerdì e riaperti brevemente lunedì quando poi è stato di nuovo proclamato lo sciopero dal sindacato dei colletti bianchi Pengassan.
Con l'Iraq costretto a limitare le esportazioni a causa degli attentati e con la crisi in corso per il gigante russo Yukos, gli analisti si aspettavano già ieri di rivedere presto quota 40 dollari. Le esportaizoni irachene oggi sono state di circa un milione di barili contro il milione e 800 mila barili al giorno della normalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400