Sabato 16 Gennaio 2021 | 15:23

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

 
Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Newsweekla speranza
Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 

i più letti

Il diario del «miglior Europeo di sempre»

LISBONA - «Il miglior Europeo di sempre». Così il direttore generale dell'Uefa, Lars Christer Olsson, ha definito gli Europei portoghesi che si sono conclusi ieri con la sorprendente vittoria della Grecia sui padroni di casa del Portogallo (1-0 gol di Charisteas). Non sappiamo se Euro2004 sia stato il miglior Europeo di sempre, ma dal punto di vista dell'organizzazione, del pubblico (molto corretto, hooligans inglesi a parte) e in parte anche del gioco, il bilancio è positivo. Certo non per tutti: per l'Italia di Trapattoni (in bocca al lupo per la nuova avventura al Benfica) Euro2004 doveva essere un trionfo, si è trasformata in un fallimento con episodi da cancellare e che hanno fatto ridere di noi il mondo (lo sputo di Totti, l'attacco alla stampa di Vieri, scarpe, calzini e così via). Il «diario degli Europei» comincia proprio dal giorno dell'arrivo degli azzurri in Portogallo: il 7 giugno.
7 GIUGNO: L'Italia arriva a Lisbona dopo il ritiro di Coverciano. Il Trap rivela di aver portato tanti vestiti... Molti non gli serviranno.
8 GIUGNO: Il ct esalta Totti «uno come lui l'abbiamo solo noi, sarà il suo Europeo». Azzurri ricevuti all'ambasciata italiana in Portogallo. 9 GIUGNO: Prime polemiche: Del Piero dimostra di non aver gradito le dichiarazioni del Trap su Totti, Gattuso chiede un posto nell'11 titolare per Pirlo, ma anche per lui.
10 GIUGNO: Capitan Cannavaro si presenta in sala stampa e a nome della squadra assicura: «gruppo unito». Intanto Totti 'frenà dopo le parole del ct: «non posso vincere da solo».
11 GIUGNO: Ultimo test pre-esordio contro la Primavera del Belenenses, l'Italia sembra in forma. In serata azzurri all'ambasciata per le elezioni europee, votano quasi tutti.
12 GIUGNO: Euro2004 al via e prima sorpresa. Girone A: Portogallo-Grecia 1-2 (Karagounis, Basinas, Ronaldo); Spagna-Russia 1-0 (Valeron).
13 GIUGNO: Italia a Guimaraes alla vigilia dell'esordio. Girone B: Svizzera-Croazia 0-0; Francia-Inghilterra 2-1 (Lampard, 2 Zidane, Barthez para un rigore a Beckham).
14 GIUGNO: Girone C: esordio da dimenticare per l'Italia, 0-0 con la Danimarca e Totti sputa a Poulsen.Svezia-Bulgaria 5-0 (Ljungberg, 2 Larsson, Ibrahimovic, Allback).
15 GIUGNO: Girone D: Rep.Ceca-Lettonia 2-1 (Verpalovskis, Baros, Heinz); Germania-Olanda 1-1 (Frings, Van Nistelrooy).
16 GIUGNO: Una tv danese mostra lo sputo di Totti a Poulsen, la Uefa apre un'inchiesta. Girone A: Grecia-Spagna 1-1 (Morientes, Charisteas); Russia-Portogallo 0-2 (Maniche, Rui Costa).
17 GIUGNO: Italia ad Oporto, Totti a Lisbona dove la Uefa gli infligge 3 turni di squalifica per lo sputo a Poulsen. Girone B: Inghilterra-Svizzera 3-0 (2 Rooney, Gerard); Croazia-Francia 2-2 (autogol Tudor, Rapaic, Prso, Trezeguet).
18 GIUGNO: Girone C: Trap inserisce Cassano, Pirlo e Gattuso ma Italia-Svezia finisce 1-1 (Cassano, Ibrahimovic).Bulgaria -Danimarca 0-2 (Tomasson, Gronkjaer). Se Danimarca-Svezia finirà 2-2, azzurri fuori.
19 GIUGNO: Carraro incita la squadra: «credo nella lealtà dei nordici». Girone D: Germania-Lettonia 0-0; Olanda-Rep. Ceca 2-3 (Bouma, V.Nistelrooy, Koller, Baros, Smicer).
20 GIUGNO: Vieri inveisce contro la stampa. Girone A: Portogallo-Spagna 1-0 (Nuno Gomes); Russia-Grecia 2-1 (Kirichenko, Bulykin, Vryzas). Portogallo e Grecia ai quarti, Spagna eliminata.
21 GIUGNO: Italia a Guimaraes. Girone B: Svizzera-Francia 1-3 (Zidane, Voulantanen, Henry 2); Croazia-Inghilterra 2-4 (Kovac, Scholes, Rooney 2, Tudor, Lampard). Francia e Inghilterra ai quarti.
22 GIUGNO: Girone C: l'Italia batte la Bulgaria (2-1 Petrov, Perrotta, Cassano), ma Danimarca-Svezia finisce 2-2 (Tomasson 2, Larsson, Jonson). Azzurri a casa, danesi e svedesi vanno ai quarti. Italia infuriata per il 2-2 con cui si è concluso il derby nordico.
23 GIUGNO: L'Italia lascia il Portogallo e torna a casa. Girone D: Germania-Rep.Ceca 1-2 (Ballack, Heinz, Baros);Olanda-Lettonia 3-0 (2 V.Nistelrooy, Makaay). Rep.Ceca e Olanda ai quarti, Germania fuori.
24 GIUGNO: Portogallo-Inghilterra 8-7 dcr (2-2 dts, Owen, Postiga, Rui Costa, Lampard). Del portiere Ricardo il rigore decisivo, Beckham sbaglia ancora dal dischetto. Portogallo in semifinale.
25 GIUGNO: Francia-Grecia 0-1 (Charisteas); Grecia in semifinale. Intanto in Italia Lippi viene nominato nuovo ct, respinte le dimissioni di Carraro. 26 GIUGNO: Svezia-Olanda 4-5 dcr (0-0 dts). Olanda in semifinale col Portogallo.
27 GIUGNO: Rep.Ceca-Danimarca 3-0 (Koller, 2 Baros). Repubblica Ceca in semifinale con la Grecia.
28 GIUGNO: Per la finale viene designato Merk, Collina dirigerà la semifinale Repubblica Ceca-Grecia.
29 GIUGNO: Conferenze stampa di Advocaat e Scolari alla vigilia della prima semifinale. Figo sogna il titolo.
30 GIUGNO: Semifinale: Portogallo-Olanda 2-1 (Ronaldo, Maniche autogol Jorge Andrade). Portogallo in finale.
1 LUGLIO: Scolari rinnova fino al 2006. Semifinale: Grecia-Rep.Ceca 1-0, decide il silver gol del romanista Dellas. Grecia in finale.
2 LUGLIO: Nedved deluso e infortunato. La Grecia si trasferisce a Lisbona in cerca di un albergo, la federazione aveva previsto di fermarsi solo per le prime tre gare.
3 LUGLIO: Per la stampa portoghese l'arbitro tedesco Merk è il dentista del ct della Grecia, Rehhagel, suo connazionale. I due negano indignati, intanto Rui Costa annuncia che la finale di Euro2004 sarà la sua ultima partita in nazionale.
4 LUGLIO: Grecia campione d'Europa. Incredibile epilogo per un Europeo che si conclude così come era iniziato: con la vittoria dei greci sui padroni di casa del Portogallo. Finisce 1-0 decide un colpo di testa vincente di Charisteas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400