Venerdì 14 Dicembre 2018 | 11:36

GDM.TV

Attentato contro il governatore della provincia turca Hikmet Tan: 5 passanti morti

ANKARA - Ha fatto 5 morti e 21 feriti, di cui 7 gravi, tra i passanti, l'esplosione comandata a distanza di un camioncino bomba avvenuta questa mattina in Turchia nella città di Van (estremo oriente) proprio mentre passava l'auto del governatore della provincia Hikmet Tan, rimasto illeso con le sue guardie del corpo.
Una seconda bomba è stata disinnescata dalle forze dell'ordine nelle vicinanze - secondo quanto ha riferito in un briefing il portavoce della città di Ankara Ramazan Er - aggiungendo che «l'impressione degli inquirenti» e che la paternità sia dell'organizzazione Congra-Gel (ex Pkk).
La vettura del governatore Tan è stata seriamente danneggiata - secondo quanto ha egli stesso dichiarato alle Tv turche - ma nessuno degli occupanti è rimasto ferito.
La lotta armata del Pkk, che ha avuto la sua fase di maggiore intensità tra il 1984 ed il 1999 causando oltre 36 mila morti, tra forze dell'ordine e curdi dei villaggi riluttanti a seguire gli ordini del Pkk, dal 1 giugno scorso si è intensificata in Turchia orientale dopo che il Congra Gel (come ora si chiama il Pkk) ha proclamato la rottura della tregua applicata di fatto dal 1999 dopo la cattura del leader del Pkk Abdullah Ocalan.
Quest'ultimo è rinchiuso da allora nel carcere speciale di Imrali dove deve scontare l'ergastolo, ma dalla prigione dirige ancora la sua organizzazione che però negli ultimi mesi si è divisa in tre tronconi. Il suo ordine di riprendere la lotta armata (finalizzata ora alla concessione di un'amnistia generale da parte dello stato turco) non è stato seguito dalla fazione di suo fratello Osman che si è rifugiato in Nord Iraq e dalla fazione dei militanti di origine siriana.
Secondo fonti dei servizi di sicurezza turchi riportate dalla stampa, dalle montagne dell'Iraq settentrionale, dove fino a poco tempo fa c'erano 5000 militanti, circa 2000 sarebbero ritornati clandestinamente in Turchia nelle ultime settimane per riprendere la lotta armata.
Ankara chiede da tempo agli Usa un'azione militare per eliminare i residui del Pkk in Nord Iraq, ma gli americani e le organizzazioni curde nordirachene (Pdk e Upk) si sono sinora mostrati molto riluttanti a condurla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita