Martedì 11 Dicembre 2018 | 10:16

GDM.TV

i più visti della sezione

Le prime 61 immagini scattate dalla sonda Cassini

PASADENA - Sono arrivate a Terra le prime 61 immagini scattate dalla sonda Cassini, che questa mattina ha fatto il suo ingresso nell'orbita di Saturno. E' una vera danza degli anelli, «sorprendente per la loro bellezza e la nitidezza», hanno detto oggi gli esperti del Jet Propulsion Labratory (JPL) della NASA.
Le immagini, mostrate in sequenza una al secondo, sono in bianco e nero e mostrano con una risoluzione senza precedenti la diversa densità nella distribuzione della materia negli anelli: da quelli esterni più sottili, a quelli più compatti della zona interna. «Sono immagini sorprendenti», ha detto la responsabile del gruppo di ricerca che analizza le immagini, Carolyn Porco, dell'istituto di Scienze spaziali dell'Istituto di tecnologia della California (Caltech). «Abbiamo notato strutture strane, mai viste prima», ha aggiunto riferendosi a una leggera ondulazione negli anelli, che fa pensare a una torsione. «Mi ha sorpreso di vedere una struttura così nitida e regolare in questo tipo di materia», ha aggiunto riferendosi alle piccolissime particelle che costituiscono gli anelli e che si distribuiscono in essi con una densità diversa a seconda delle zone. «Grazie a queste immagini speriamo di poter studiare i processi che hanno portato alla formazione dei dischi di materia intorno a Saturno», ha aggiunto. Questi studi forniranno nuovi elementi per capire come 4,5 miliardi di anni fa si sono formati i pianeti e l'intero Sistema Solare.
Sono destinate a scrivere nuove pagine di fisica e di astronomia le immagini inviate a Terra dalla missione Cassini-Huygens, nata dalla collaborazione delle agenzie spaziali statunitense NASA, europea ESA e italiana ASI.
Nelle immagini degli anelli è chiaramente visibile la divisione di Cassini, ossia il grande spazio che separa l'anello A dal B, nella zona intermedia della fascia, così come si distinguono perfettamente le altre divisioni, meno estese, presenti fra gli altri sette anelli del pianeta, chiamati con le lettere dalla A alla G.
La sonda ha cominciato a riprendere queste immagini spettacolari e senza precedenti fin dal momento del suo ingesso nel sistema di Saturno, quando questa mattina ha attraversato la divisione fra gli anelli della fascia esterna F e G.
«Adesso c'è tantissimo da fare», ha detto Carolyn Porco. Le immagini che Cassini invierà nei prossimi quattro anni, al ritmo di circa 200 al giorno per un totale di circa 300.000 per l'intera durata della missione, faranno probabilmente scrivere nuove pagine sui meccanismi di formazione degli anelli, ma anche sui processi che governano l'aggregazione della materia nel Sistema di Saturno e che hanno determinato la formazione del Sistema Solare.
«E' un'esplorazione che ha lo scopo di comprendere l'origine dei pianeti e quella della vita», ha detto il responsabile della missione Robert Mitchell, del JPL della NASA. «Sembra fantascienza, sembrano animazioni, ma quelle che vediamo sono immagini reali», ha aggiunto. Ma non saranno soltanto gli scienziati ad essere travolti da questa ondata di nuovi dati e di nuove conoscenze sul Sistema Solare: «sono informazioni che riguardano tutti», ha osservato Mitchell, e Carolyn Porco non ha dubbi che «permetteranno di accumulare conoscenze utili alle generazioni future».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca