Lunedì 18 Gennaio 2021 | 08:45

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Ma è inaccettabile vivere a 400 metri dalla discarica

NAPOLI - «Con tutto il rispetto che abbiamo per il presidente Ciampi, troviamo inaccettabile vivere a 400 metri da una discarica a cielo aperto. Chiediamo scusa ai cittadini per i disagi arrecati ma lottare per la nostra salute e dei nostri figli non è un gesto di egoismo». Così Rosetta Sproviero portavoce dei manifestanti di Montecorvino, poco prima di essere ricevuta dal commissario straordinario per l'emergenza rifiuti Catenacci, ha commentato l'invito alla responsabilità e a non assumere «inaccettabili posizioni egoistiche», fatto dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
«Parapoti - ha proseguito Sproviero - e tutta la valle del Sele sono terre ad alta densità agricola. Non facciamo altro che tutelare la nostra salute e la qualità dei prodotti che produciamo. Per questo lottiamo e chiediamo al presidente Ciampi di farsi nostro tutore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400