Lunedì 17 Dicembre 2018 | 13:51

GDM.TV

Rifiuti - Scontro tra il commissario Catenacci («c'è l'ecomafia») e i manifestanti («siamo persone perbene»)

BELLIZZI (SALERNO) - «Ringraziamo il commissario Catenacci che ha scoperto l' ecomafia in provincia di Salerno»: è ironica la risposta dei rappresentanti del comitato di lotta contro la discarica Parapoti all' affermazione del commissario di governo per l'emergenza rifiuti in Campania, Corrado Catenacci che, in mattinata, aveva detto che intorno ai rifiuti «c'è l' interesse della malavita organizzata».
Ai dimostranti non è andata giù la frase che dietro la manifestazioni ci sono interessi poco limpidi. Due frasi del prefetto Catenacci che, alla stazione di Montecorvino Rovella, presidiata dal pomeriggio di venerdì per impedire il passaggio dei treni, hanno scatenato una vera e propria insurrezione.
«Sono accuse che non accettiamo - dicono in coro alcuni manifestanti - qui siamo tutte persone perbene e nessuno ha interessi con la malavita». La preoccupazione maggiore tra la gente è che, la riapertura del sito, chiuso nell' ormai lontano '91 e per il quale Catenacci ha disposto la riapertura, possa avere gravi conseguenze sulla salute dei cittadini.
Rosetta Sproviero, presidente del comitato "Natura nostra" invita tutti a guardare le analisi disposte dalla magistratura nel 1999 e che accertarono la presenza, a dire della Sproviero, di sostanze inquinanti nei pozzi artesiani della zona.
«E' l' acqua che bevono i nostri figli, è l' acqua con la quale irrighiamo i nostri campi e con la quale coltiviamo la frutta e la verdura che vanno anche al nord - aggiunge Sproviero - Catenacci questo lo sa?».
Il Comitato ha affidato ad un breve comunicato la replica secca alle affermazioni del commissario di governo ma le parti si ritroveranno domani mattina faccia a faccia nel corso di un vertice a Napoli proprio per discutere della opportunità di riaprire lo sversatoio, sul quale erano stati cosparsi metri e metri di argilla, a mò di tappo sulla spazzatura accumulata per anni.
Hanno esumato un cadavere ancora in stato di putrefazione - spiegano al Comitato - i miasmi che avvertiamo in questi giorni sono la testimonianza che qualcosa non va. E se il commissario rilancia sulla necessità di stare in guardia circa il rischio di infiltrazioni malavitose nella gestione dei rifiuti, al comitato ribattono che la guardia non debba essere abbassata mai ma che è necessario fare chiarezza anche su altri aspetti.
«Ci dicano cosa sia finito per anni in quella discarica - aggiungono allarmati - vogliamo sapere tutta la verità. Per noi parlano le decine di casi di persone che si sono ammalate di tumore negli ultimi anni».
Affermazioni che smentirebbero clamorosamente che dietro la manifestazione ci potrebbero essere interessi poco limpidi. «La tutela della salute - dicono - è la tutela di un interesse legittimo, è più che limpido».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini