Lunedì 17 Dicembre 2018 | 14:13

GDM.TV

Iraq - Raffiche di kalashnikov e lanci di razzi contro i militari italiani impegnati nel sequestro di un arsenale. Tutti illesi

NASSIRIYA - Raffiche di kalashnikov e lanci di razzi contro i militari italiani, oggi, nel corso dell'operazione che ha portato al sequestro di un vero e proprio arsenale nel villaggio di Ar Rifai. Lo si è appreso da fonti del comando del contingente italiano.
I carabinieri e i militari dell'Italian Joint Task Force hanno risposto al fuoco. Tra di essi non ci sono feriti. L'operazione si è conclusa «in modo positivo».
L'operazione è scattata in seguito ad una attività di intelligence della stessa task force italiana, che aveva segnalato un grosso deposito di armi e munizioni nel villaggio di Ar Rifai, a circa 50 chilometri a nord di Nassiriya. Lo stesso villaggio, secondo i risultati delle indagini dai carabinieri della Msu, da cui provenivano gran parte dei guerriglieri che a metà maggio provocarono i violenti scontri in cui rimase ferito a morte il caporalmaggiore dei lagunari Matteo Vanzan.
I militari italiani sono intervenuti con diverse pattuglie, composte da carabinieri e militari del 3/o reggimento genio guastatori, con il supporto logistico degli uomini del 10/o Reparto di manovra. Mobilitati anche gli elicotteri del 6/o Reparto operativo autonomo dell'Aeronautica.
Il primo attacco, secondo quanto si è appreso, è avvenuto mentre il convoglio italiano stava raggiungendo Ar Rifai. Il secondo, a missione compiuta, al ritorno, sempre lungo il fiume che costeggia il villaggio. Si è trattato di raffiche di fucile Ak 47, cioè di kalashnikov, e di mitragliatrice leggera, accompagnate da «3 o 4» lanci di razzi Rpg. Nessuno ha centrato il bersaglio. Gli italiani hanno risposto al fuoco con le armi individuali e mitragliatrici, «in modo selettivo - spiega il portavoce del contingente, il capitano Ettore Sarli - e proporzionale all'offesa».
Non risultano «effetti collaterali», cioè vittime tra i civili. Nessuna notizia neppure di morti tra i miliziani.
Il risultato del blitz dei militari italiani, comunque, è stato importante: 10 razzi anti-persona; 10 razzi Pg7 anticarro; 4 razzi a carica cava, estremamente potenti; 148 mine anti-uomo di vario tipo; 88 mine anti-carro; 2 lanciatori per Rpg; 2 mortai da 60 millimetri, con 98 bombe; 10 razzi da 107 millimetri e 6 cariche aggiuntive; un dispositivo per il lancio simultaneo di razzi Rpg; 6 spolette per granate di artiglieria.
Il materiale era in gran parte in buono stato e, comunque, poteva tutto essere usato per il confezionamento di autobomba o ordigni rudimentali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini