Martedì 11 Dicembre 2018 | 23:03

GDM.TV

i più visti della sezione

Altri attacchi terrorististici a Baquba e a Baghdad

BAGHDAD - Mentre la sicurezza è rafforzata in previsione di una settimana di violenza per il passaggio di sovranità dall'Autorità provvisoria al governo transitorio iracheno, il 30 giugno, esplosioni, autobombe e attacchi contro americani e militari iracheni continuano dovunque.
La sede del partito per l'Intesa nazionale del primo ministro iracheno Ayad Allawi a Baquba, nel nord iracheno sunnita, è stata fatta esplodere questa mattina poche ore dopo che un attacco a quella di un altro partito sciita Sciri aveva causato cinque morti e un'autobomba scoppiava a Arbil, ferendo il «ministro» della Cultura del Partito democratico del Kurdistan e uccidendo la sua guardia.
Nel centro, a Najaf, miliziani sciiti dell'esercito del Mahdi hanno aperto il fuoco su un convoglio americano che è entrato oggi nella città santa.
A Baghdad, in una notte di spari e colpi di mortaio, un soldato americano è stato ucciso in un attacco durante un pattugliamento nel centro della città. Mentre questa mattina colpi di mortaio hanno raggiunto, senza fare vittime, un posto di blocco americano all'ingresso dell'aeroporto internazionale. Due dei circa venti colpi tirati sono caduti sulla strada e altri nei campi vicini, provocando il panico fra gli automobilisti che aspettavano di venir controllati dai soldati americani.
L'aeroporto è il solo punto d'entrata e di uscita dell'Iraq per tutti gli stranieri, visto che le strade da Baghdad ad Amman sono troppo pericolose. In questi giorni stanno lasciando Baghdad 800 dei circa mille membri dell'Autorità provvisoria della Coalizione (Cpa) che fra quattro giorni passerà la sovranità al governo transitorio iracheno. Solo 200 resteranno per aiutare il nuovo governo.
Non ci sono finora conferme a Baghdad, della notizia della Cnn che dall'attacco ieri a Falluja sia sfuggito per poco il giordano Abu Musab al Zarqawi, ritenuto dagli Usa la mente di al Qaida in Iraq e il responsabile dell'ondata di violenze che dall'inizio del mese ha fatto oltre 300 morti, con una media di un'autobomba al giorno.
La situazione in Iraq dominerà il vertice della Nato, il 28 e 29 giugno a Istanbul. Gli Stati Uniti e il nuovo governo iracheno vorrebbero che l'Alleanza si prendesse l'incarico di addestrare l'esercito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera