Domenica 24 Gennaio 2021 | 08:07

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

La pressione ha dato i suoi frutti

SILVANO PIETRA (PAVIA) - «La pressione esercitata ha dato i suoi frutti». E' la considerazione fatta dal direttore dello Sco, il Servizio Centrale Operativo, Lucio Carluccio, uscendo ieri sera dalla villa della famiglia Valdata.
«La signora sta bene - ha detto Carluccio - le indagini quindi hanno dato buon esito».
Alla domanda se sia stato pagato un riscatto Carluccio ha risposto: «Assolutamente no».
«La nostra strategia ha avuto successo», ha sottolineato anche il questore di Pavia Giovanni Calesini.
Proprio ieri pomeriggio il questore aveva disposto il controllo di tutto il territorio affidando a circa 300 tra carabinieri e poliziotti la perlustrazione di tutto il territorio.
«La pressione esercitata sul territorio ha messo in difficoltà gli stessi carcerieri di Anna Maria Valdata che così hanno deciso di liberare il loro ostaggio». Lo ha confermato il colonnello Fausto Rossi, comandante dei carabinieri di Pavia.
La stessa signora ha riferito che i carcerieri hanno temuto per la stretta che si stava chiudendo attorno a loro, ha detto il colonnello senza voler dare altri particolari sulle indagini. A quanto si è appreso, gli investigatori avrebbero in mano alcuni elementi per arrivare all'individuazione della banda, della quale farebbero parte alcuni stranieri, se non proprio tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400