Venerdì 14 Dicembre 2018 | 18:08

GDM.TV

Le prime pagine dei quotidiani

ROMA - Le principali capitali europee celebrano, tra sentimenti di approvazione ma anche diverse perplessità, l'avvento della loro Costituzione dedicandole le prime pagine dei quotidiani.
FRANCIA: «La futura Costituzione potrà ridare all'Europa lo slancio perduto?». Se lo chiede «Le Monde», che in un editoriale risponde sostanzialmente no. Il giornale di sinistra «Liberation» parla di Costituzione «strappata»; mentre il popolare «Le Parisien» pone l'accento sul fatto che l'accordo sia stato trovato «in extremis». Il giornale di destra «Le Figaro» afferma invece che l'Europa «è in cerca di un nuovo equilibrio». Rimarcando l'influenza esercitata dal premier britannico Tony Blair, il quotidiano si interroga su «uno dei più grandi paradossi dell'Unione: ad aver condotto il gioco è stato uno dei suoi membri più scettici».

GRAN BRETAGNA: Congratulazioni al primo ministro Tony Blair perché è riuscito a preservare gli interessi prioritari del paese. Ma c'è anche chi grida al tradimento. I giornali più euroscettici già affermano che il referendum sul trattato non passerà. Il tabloid a più forte tiratura in Gran Bretagna, «The Sun», risolutamente anti-Unione Europea, afferma che, se Tony Blair «si aspetta di essere portato in trionfo per l'accordo suggellato a Bruxelles, si sbaglia». Tra le testate che invece approvano l'operato di Blair c'è un altro tabloid, il «Daily Mirror». Ovunque emerge il tema dello scontro tra il presidente francese ed il cancelliere tedesco da una parte ed il premier britannico dall'altra e anche quello dell'Europa a due velocità, indicato come elemento di rischio per il Regno Unito.

SPAGNA: La stampa spagnola si divide sui meriti di José Luis Zapatero. «El Pais», indipendente ma vicino al Partito Socialista (Psoe) di Zapatero, titola «Europa ha una Costituzione», sottolineando che «Zapatero afferma che la Spagna ha guadagnato una grande capacita di influenza con l'accordo» trovato a Bruxelles. Di parere diametralmente opposto «Abc» (quotidiano conservatore e cattolico) che annuncia anche lui, in prima pagina, uno «storico accordo sulla Costituzione che guiderà la nuova Europa unita» ma segnala già dal sottotitolo che il governo di Zapatero è «soddisfatto dopo un accordo che consacra il potere tedesco» e lascia Madrid «con un peso specifico inferiore a quello di Nizza» nelle decisioni dell'Unione. Per «El Mundo», indipendente ma vicino al centrodestra, «Zapatero ottiene una divisione del potere accettabile nella Costituzione dell'Ue» perché Madrid «non avrà lo stesso potere che gli garantiva il Trattato di Nizza ma più di quello che pretendeva attribuirgli il progetto di Costituzione della Convenzione europea».

GERMANIA: Soddisfazione generale ma anche messa in guardia rispetto al duro scontro in atto nella Ue sul successore di Romano Prodi alla guida della commissione. «Dopo difficili negoziati accordo per una costituzione della Ue», titola in prima la «Frankfurter Allgemeine Zeitung», che nota nel catenaccio come «i capi di stato e di governo abbiano accettato la proposta di compromesso irlandese». Anche «Die Welt» apre in prima con il titolo a sei colonne: «Il vertice Ue trova un accordo sulla Costituzione». «Accettato il compromesso della presidenza irlandese - Duro scontro sul nuovo presidente della commissione». Identico il titolo scelto in apertura di prima dai due giornali berlinesi «Der Tagesspiegel» e «Berliner Zeitung»: «L'Europa ha una Costituzione». Anche la «Bild», il quotidiano popolare letto da 12 milioni di tedeschi e che predilige altri temi, riferisce dell'intesa sulla Costituzione in prima pagina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori