Giovedì 28 Gennaio 2021 | 00:18

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Le motivazioni della sentenza

La commissione disciplinare UEFA «ha preso in considerazione le ammissioni di colpa del giocatore, le circostanze particolari della gara ma anche la gravità dell'offesa»: così l'UEFA motiva la sua sentenza di tre turni di squalifica a Francesco Totti per lo sputo all'avversario danese, Christian Poulsen. «La decisione - si è limitato a dichiarare il direttore della comunicazione e affari generali dell'UEFA a Lisbona, William Gaillard - vuole essere un messaggio: non tollereremo questo genere di comportamenti». Il procedimento disciplinare era stato aperto ieri dall'UEFA dopo un ricorso della Federcalcio danese, che ha fornito una videocassetta. L'UEFA ha confermato che l'arbitro di Danimarca-Italia, Manuel Mejuto Gonzalez, non ha visto nulla dell'incidente fra Totti e Poulsen.
I giudici UEFA hanno punito Totti con tre giornate di squalifica mentre il procuratore ne aveva chieste quattro. Per l'organizzazione calcistica, sono state prese in esame le affermazioni degli avvocati sull'«anomalia del fatto rispetto al carattere del giocatore» e sulle «provocazioni» che Totti aveva subito durante l'incontro. La sua reazione, ha recepito l'UEFA dal discorso degli avvocati Giulia Bongiorno e Mario Gallavotti, «ha reagito impulsivamente ma non in modo aggressivo» a tali provocazioni del giocatore danese.
I legali della Federcalcio italiana hanno ora 48 ore di tempo se decideranno di fare appello contro la decisione o 24 nel caso decidano di per il ricorso urgente. «Per l'eventuale ricorso parleremo stasera con Totti, gli avvocati e la Roma. Solo dopo l'allenamento potremo vedere le motivazioni della sentenza e solo allora potremo valutare. Abbiamo tre giorni di tempo». Così il presidente della Figc, Franco Carraro è intervenuto sulla squalifica del numero dieci azzurro, parlando in una conferenza stampa allo stadio Dragao di Oporto. Poi ha aggiunto: «Io e gli altri dirigenti della Federcalcio italiana proviamo nei confronti di Francesco Totti i sentimenti che generalmente provano i genitori nei confronti di un figlio che abbia commesso un errore gravissimo. Certamente Totti è stato provocato - ha aggiunto - ma ripeto che ha commesso un errore gravissimo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400