Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 04:13

GDM.TV

i più visti della sezione

Come una catena di montaggio

POTENZA - Era organizzata come una «catena di montaggio» la banda specializzata nel traffico internazionale di automobili di lusso sgominata stamani dalla Polizia stradale, che ha eseguito 41 arresti al termine di un'inchiesta coordinata dal pubblico ministero di Potenza, Henry John Woodcock.
L'immagine della «catena di montaggio» è stata usata dal gip, Gerardina Romaniello in riferimento a tutte le attività dei componenti dell'organizzazione. L'acquisto delle automobili rubate, la falsificazione di tutti i dati, la loro reimmatricolazione (con documenti falsi o modificati) in particolare presso la Motorizzazione civile di Potenza, la loro vendita sul mercato estero (soprattutto tedesco e da quest'ultimo verso i Paesi dell' Est, e nordafricano).
Durante l'inchiesta, Woodcock e gli investigatori di Potenza della Polizia stradale hanno stabilito che la banda aveva inaugurato un sistema di «clonazione» di automobili regolarmente circolanti in Italia e in Spagna: le vetture rubate venivano, infatti, dotate di targhe uguali a quelle di auto regolari, con la complicità di persone, da identificare, in servizio alla Motirizzazione civile di Napoli. Le automobili rubate e «clonate», inoltre, erano dotate di carte di circolazione e certificati di proprietà falsificati.
In totale, gli indagati nell'inchiesta sono 72: capo dell'organizzazione è considerato Giovanni Ascione, di 29 anni, di Napoli, al quale è stata applicata la detenzione in carcere. Lui coordinava ogni attività della banda, nella quale i compiti erano distribuiti con esattezza, dall'acquisizione delle automobili rubate, alla contraffazione di targhette identificative e documenti, allo smistamento e al trasferimento sui «mercati» esteri: in genere, si è trattato di automobili di grossa cilindrata (Audi, Volkswagen, Bmw e Mercedes) immatricolate e rubate nel 2003, quindi nuovissime, per un valore di mercato compreso fra 20mila e 50mila euro, rivendute ad un prezzo compreso fra cinquemila e diecimila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo