Lunedì 18 Gennaio 2021 | 06:16

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Gino Strada in procura a Roma

ROMA - Il fondatore di Emergency, Gino Strada, è arrivato a piazzale Clodio per essere sentito, come testimone, dai magistrati romani che indagano sul sequestro di Salvatore Stefio, Umberto Cupertino e Maurizio Agliana, in Iraq, e sull'omicidio di Fabrizio Quattrocchi.
Al centro dell'interrogatorio, che si tiene nell'ufficio del Pm Franco Ionta, le dichiarazioni fatte da strada il 10 giugno scorso ad alcuni quotidiani e relative ad un presunto riscatto pagato per la liberazione degli ostaggi. «C'è stato detto - aveva affermato Strada precisando, tuttavia, di non avere le prove del versamento di denaro - che quando la vicenda era ormai risolta qualcuno ha pagato nove milioni di dollari». «So i nomi di uno dei mediatori - aveva aggiunto il responsabile dell'organizzazione umanitaria - che, mi viene detto, li hanno maneggiati».
La notizia del presunto pagamento del riscatto è stata poi smentita sia dal Governo italiano, sia dall'esercito americano sia da Maurizio Scelli, quest'ultimo commissario straordinario della Croce Rossa italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400