Martedì 19 Gennaio 2021 | 20:29

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
TarantoLa denuncia
Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Virus estivi in agguato

Tosse e raffreddore accompagnata da mal di stomaco, è questa la più diffusa sintomatologia che affligge ogni settimana circa 150 mila il popolo italiano, vittima dei virus parainfluenzali.
La stima arriva da Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano, in occasione di un incontro sull'automedicazione estiva, oggi nel capoluogo lombardo. «Si tratta di "coronavirus e adenovirus", che trovano nell'alternanza di piogge e gran caldo un eccellente alleato»,spiega l'esperto.
Così i microrganismi trasmessi dalle piccole goccioline che
emettiamo respirando, oppure presenti sui cibi non lavati bene, si propagano provocando un malessere più lieve della classica influenza, ormai fuori stagione, ma pur sempre fastidioso. «Può trattarsi di infezioni delle vie aeree con tosse, mal di gola e raffreddore, ma anche gastrointestinali, con diarrea e mal di stomaco». « In questi casi, - dice l'esperto - , si può ricorrere
all'automedicazione, optando per rimedi che allevino i sintomi, senza però cancellarli, e seguendo scrupolosamente le indicazioni presenti sul "sbugiardino"». «Se il problema non si risolve in due o tre giorni - conclude Pregliasco - meglio contattare il proprio medico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400