Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 11:19

GDM.TV

i più visti della sezione

Nel Tarantino centinaia di schede sbagliate

MARTINA FRANCA (TARANTO) - Centinaia di schede elettorali per le elezioni provinciali destinate al collegio elettorale del comune di Castellaneta (Taranto) sono state consegnate per errore ad alcuni seggi del Comune di Martina Franca. L' inversione è stata scoperta dai presidenti dei seggi solo nel pomeriggio di oggi quando, ormai, moltissimi elettori avevano già votato.
Sulle schede per le provinciali sono indicati i candidati presidenti e, trattandosi di collegi uninominali, in corrispondenza di ciascun simbolo delle liste collegate è stampato il nome del candidato consigliere. Nomi che, naturalmente, cambiano a seconda dei collegi.
I presidente dei seggi coinvolti hanno segnalato la questione alla prefettura di Taranto che ora sta decidendo il da farsi. Le operazioni di voto stanno comunque proseguendo: gli scrutatori stanno ulteriormente controllando le schede prima di consegnarle agli elettori.

Sono in tutto 100 le schede per le elezioni provinciali destinate al Comune di Castellaneta che invece sono state smistate per errore a Martina Franca, che ha un collegio diverso. Il pacco con le schede sbagliate è giunto nella sezione numero 27 della scuola media Grassi. Ne sono state votate 21 dopodiché un elettore si è accorto dell' errore e lo ha segnalato ai componenti del seggio.
Secondo l'ufficio elettorale della Prefettura di Taranto, si è trattato comunque di un episodio di minima entità. Sarà il presidente del seggio, sentiti gli altri componenti della sezione elettorale, a decidere che cosa fare delle schede già votate, mentre le restanti 79 sono state annullate e le operazioni di voto sono proseguite regolarmente. Secondo il dirigente dell'ufficio, Antonio Paglialonga, le 21 schede votate potrebbero essere separate dalle altre e inserite in una busta sotto la voce contestate , in modo che poi sia la magistratura a prendere una decisione.
Dallo stesso ufficio elettorale si sottolinea che nei giorni scorsi erano state inviate due circolari ai sindaci e ai segretari comunali. In esse si chiedeva di invitare i presidenti dei seggi a controllare l'esatto contenuto delle schede pervenute e, inoltre, a indicare che il seggio si era insediato solo dopo che tutte le operazioni erano state eseguite, compresa quindi quella relativa al controllo sull'esattezza delle schede.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia