Domenica 16 Dicembre 2018 | 06:21

GDM.TV

Iraq - Rapiti 3 libanesi, un altro è stato sgozzato

BEIRUT - Un gruppo di iracheni ha rapito tre cittadini libanesi, ne ha ucciso uno ed un altro è riuscito a sfuggire ai propri sequestratori.
Lo riferisce oggi con evidenza il quotidiano indipendente di Beirut An Nahar precisando che la vittima si chiamava Hussein Alyan ed era originario della cittadina di Bint Jbeil, nel Libano del Sud. L'uomo, secondo il giornale, lavorava per una compagnia libanese a Baghdad e sarebbe stato rapito mentre si stava recando a lavoro.
Secondo fonti del ministero degli esteri libanese, invece, Alyan è stato ucciso insieme con due suoi colleghi iracheni ed i loro cadaveri sono stati abbandonati circa due giorni fa lungo la strada che collega Falluja a Ramadi, nel cosiddetto "triangolo sunnita".
Le fonti del ministero concordano con An Nahar nel riferire che un altro libanese, Roger al-Hadar, è riuscito a fuggire o è stato liberato, ma sostengono che i libanesi ancora nelle mani dei loro rapitori sono «almeno quattro» e non soltanto uno, ovvero Habib Sammour, cone riferisce il giornale.
IL LIBANESE UCCISO E' STATO DECAPITATO
Il libanese ucciso in Iraq è stato sgozzato così come due suoi colleghi iracheni. Lo ha detto oggi l'ambasciata libanese.
I tre lavoravano per una compagnia di telecomunicazioni.
«Hussein Olayyan, originario del Libano sud, e due iracheni, che lavoravano per una compagnia di telecomunicazioni, sono scomparsi giovedì nella regione di Falluja», ha detto all'Afp l'incaricato d'affari libanese Hassan Hjazi.
«La società libanese che ha avuto recentemente un contratto con lo Stato iracheno ha chiesto all'ambasciata di indagare e l'indomani alle 12:00 camionisti hanno scoperto i cadaveri che giacevano lungo l'austostrada che collega la Giordania a Baghdad. Hanno guardato i documenti e hanno chiamato l'ambasciata», ha aggiunto.
Il corpo del libanese dovrebbe essere rimpatriato domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini