Martedì 26 Gennaio 2021 | 19:20

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna accoltellata in casa: i sospetti su un uomo

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

Ostaggi liberati - In giornata interrogatorio in Procura

ROMA - Non è escluso che i tre vengano sentiti separatamente dagli inquirenti, come persone informate sui fatti, intenzionati a far luce sulle circostanze e le modalità del rapimento. Altro aspetto che sarà approfondito, la spiegazione riguardo alla loro presenza in Iraq, il tipo di lavoro che Cupertino, Stefio, Agliana e Quattrocchi svolgevano, con quali incarichi, e per chi prestavano servizio. Altre domande verranno formulate riguardo alla barbara uccisione di Quattrocchi, anche se stando alle prime indiscrezioni circolate subito dopo la liberazione i tre ostaggi hanno sostenuto di non sapere che il loro connazionale fosse stato ucciso.
Non è infine escluso che i tre sostituti procuratori romani possano riascoltarli nei prossimi giorni. Negli ambienti di piazzale Clodio, inoltre, si fa capire che qualora Cupertino, Stefio e Agliana non siano in grado di affrontare gli interrogatori sia per le loro condizioni fisiche che psichiche, possa slittare il faccia a faccia con gli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400