Martedì 11 Dicembre 2018 | 00:54

GDM.TV

i più visti della sezione

MARKUS MERK (Germania)

E' nato il 15 marzo 1962 a Kaiserslautern, dove risiede; è internazionale dal 1992. Di professione dentista, ha come hobby viaggiare e fare test di resistenza fisica. La sua carriera internazionale inizia con la partecipazione alle Olimpiadi del 1992 dove dirige due gare: Spagna-Colombia 4-0 e Paraguay-Marocco 3-1, entrambe nei gironi di prima fase. Ai Mondiali 2002, prima fase finale della sua carriera in questa competizione, diresse Giappone-Russia 1-0, nei gironi di prima fase, e Inghilterra-Danimarca 3-0, agli ottavi di finale. Lo scorso anno è stato impegnato nella Confederation Cup, dove ha diretto Brasile-Turchia 2-2 nei gironi e Camerun-Colombia 1-0 (una delle due semifinali). A livello di club ha diretto la finale di coppa delle Coppe 1996/97, Barcellona-Paris St.Germain 1-0, e quella di Champions League 2002/03, Milan-Juventus con successo rossonero ai rigori per 3-2 (0-0 dopo regolamentari e supplementari).
Seconda fase finale agli Europei per il tedesco Markus Merk; a Belgio/Olanda 2000 diresse tre incontri: Belgio-Svezia 2-1 e Spagna-Slovenia 2-1, nei gironi di prima fase, e Olanda-Italia 0-0, in semifinale, con qualificazione azzurra dopo i rigori, 3-1 il punteggio dei tiri dal dischetto.
Merk è già primatista tra gli arbitri tedeschi agli Europei Markus Merk è stato l'ottavo arbitro tedesco a prendere parte alle fasi finali degli Europei, ma sarà il primo a disputare due edizioni dei campionati e, comunque, è già il primatista per numero di presenze: già 3 le sue gare dirette. Lo hanno preceduto Tschenscher (Italia-Urss 0-0 nel 1968, semifinale decisa a favore degli azzurri con la monetina), Aldinger (Belgio-Inghilterra 1-1 nel 1980, gironi di prima fase), Roth (Francia-Danimarca 1-0 nel 1984, gironi di prima fase), Pauly (Urss-Olanda 1-0 nel 1988, gironi di prima fase), Schmidhuber (Svezia-Danimarca 1-0 nel 1992, gironi di prima fase), Krug (Francia-Romania 1-0 nel 1996, gironi di prima fase, e, nella stessa edizione, il quarto di finale Repubblica Ceca-Portogallo 1-0), Heynemann (Portogallo-Croazia 3-0 nel 1996, gironi di prima fase). Il bilancio delle 11 gare dirette da fischietti tedeschi è di 8 vittorie e 3 pareggi.
I due collaboratori di Merk saranno Jan Hendrik Salver, nato il 1 marzo '69 ed internazionale dal '99, e Christian Schraer, nato il 15 marzo '62 (come Merk), internazionale dal '98.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca