Lunedì 10 Dicembre 2018 | 06:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Iraq - In un'imboscata uccisi in 8 (2 americani e 2 polacchi)

BAGHDAD - Quattro civili, due americani e due polacchi, impiegati per la società di sicurezza americana Blackwater, sono stati uccisi in un attacco mentre erano a bordo di due auto nei pressi di Baghdad, ha reso noto oggi un responsabile della stessa società.
Un portavoce del ministero degli esteri a Varsavia, Grzegorz Szczsinak, ha confermato che i quattro lavoravano per la Blackwater, una società incaricata anche della sicurezza dell'amministratore civile americano Paul Bremer. «Due civili polacchi impiegati dalla Blackwaters sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco quando il loro convoglio è stato attaccato», ieri, ha detto il portavoce. «I corpi carbonizzati delle quattro vittime sono stati portati dal luogo dell'attacco in una camera mortuaria a Baghdad. Riteniamo che gli altri due siano americani, impiegati dalla (stessa) societa"».
La Blackwater è la società per la quale lavoravano come guardie private anche i quattro americani uccisi nel marzo scorso a Falluja e i cui corpi vennero poi massacrati e esposti come trofei dalla folla inferocita. La vicenda portò ad un lungo e sanguinoso assedio della città da parte dei marines americani.
Nell'attacco di ieri, le due auto sono state prese in una imboscata sulla strada per l'aeroporto internazionale di Baghdad e quindi date alle fiamme. Proprio ieri sera, un comunicato attribuito ad un gruppo diretto dall'integralista islamico Abu Mussab al Zarqawi, legato alla rete terroristica al Qaida, ha rivendicato una imboscata sulla strada per l'aeroporto di Baghdad, affermando però di aver ucciso otto agenti della Cia, i servizi di informazione americani.
«Una delle squadre di Tawid wal Jihad ha accerchiato due vetture appartenenti alla Cia, ciascuna con a bordo quattro persone, sulla strada per l'aeroporto internazionale di Baghdad», ha affermato il gruppo in un comunicato di cui non è stato possibile confermare l'autenticità.
«Dopo una violenta battaglia, i mujaheddin hanno potuto appiccare il fuoco alle due vetture e alle persone che c'erano a bordo», si afferma ancora nel comunicato, firmato dal gruppo terrorista. Il gruppo di al Zarqawi, considerato dagli Usa come il "sospetto numero uno" in una lunga lista di attentati compiuti in Iraq, ha rivendicato numerosi attacchi contro le forze della coalizione e contro gli iracheni che collaborano con esse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour