Giovedì 13 Dicembre 2018 | 23:38

GDM.TV

Comunicare in Puglia, solo la professionalità paga

Cinquanta prenotazione in quarantott'ore da parte di imprenditori e funzionari di Enti pubblici pugliesi per partecipare alla due giorni di lavori organizzati qualche settimana fa da Unicom e Studio9Italia su «La comunicazione delle Pmi e degli Enti Locali in Italia. Quale futuro in Puglia?», segno di un interesse e di un bisogno di aggiornamento forte sul territorio quando l'argomento sul tappeto è la comunicazione d'impresa ed istituzionale.
«Abbiamo messo on line sul nostro sito la notizia del convegno ed in meno di due giorni si sono registrati tanti sindaci, responsabili di Istituzioni ed imprenditori - racconta entusiasta Jolanda Dispoto, presidente dell'agenzia di marketing e pubblicità Studio9Italia - un successo che va oltre le nostre aspettative. E il dato che più ci ha stupito è la forte richiesta da parte dei sindaci. In genere si pensa agli Enti locali come più lenti nell'accogliere sollecitazioni innovative, rispetto agli imprenditori, e invece stanno dimostrando il contrario».
Qualcosa si muove allora anche in ambito della burocrazia locale, praticamente tutti i comuni o gli Enti hanno almeno una pagina web istituzionale, avviano campagne pubblicitarie, cercano di interagire con il cittadino, lo sforzo si nota, anche se i risultati non sono sempre ottimali: spesso i siti internet sono solo vetrine statiche e che non permettono l'interazione del navigatore o le strategie pubblicitarie non riescono a raggiungere gli obiettivi comunicazionali previsti o sperati. «Un esempio di eccellenza nel territorio è la campagna istituzionale della Camera di Commercio di Bari - sottolinea la Dispoto - è anche merito loro se si è organizzato questo convegno, che rientra nelle strategie per informare più correttamente il cittadino sui servizi camerali e dimostrare tutto l'impegno e l'attenzione per il territorio della CCIAA».
Ma non tutte le istituzioni sono così lungimiranti ed attente, spesso il problema di gestire una campagna di comunicazione per un Ente locale si scontra con i tempi politici instabili o i mandati troppo brevi per coglierne i frutti da parte del politico di turno. I tempi della comunicazione sono mediamente più lunghi, non sempre garantiscono consenso elettorale e allora gli esponenti politici preferiscono limitarsi ad estemporanee campagne promozionali, funzionali ad una rielezione o maggior consenso personale, più che al coinvolgimento sociale o istituzionale dell'ente che rappresentano. «Gli Enti locali non pensano a pianificare azioni di comunicazione nel breve, medio e lungo periodo, per la verità il più delle volte non hanno neanche obiettivi ben precisi o coerenti - spiega la presidente di Studio9Italia - si assiste solo ed unicamente ad una serie di spot slegati tra loro. I budget a disposizione spesso vengono destinati secondo logiche assolutamente estranee a livelli di produttività, invece la comunicazione potrebbe essere di grande sostegno all'attività amministrativa, facilitarne tante funzioni, con un netto miglioramento dei rapporti con il cittadino».

Se lo scenario di riferimento per gli Enti locali pugliesi appare ampiamente migliorabile, non diverso è il panorama tra le nostre piccole e medie imprese: l'imprenditore continua ad essere convinto che la comunicazione sia sinonimo di pubblicità e a non cogliere l'importanza strategica di attività di marketing più articolate, con la comunicazione che è una delle leve di riferimento e che si deve coerentemente armonizzare con il prodotto, la filosofia aziendale, i clienti da raggiungere.
«In Puglia ci sono casi aziendali di eccellenza, che nel lungo periodo hanno fatto e faranno ancora da apripista nei confronti di altri imprenditori. - evidenzia Iolanda Dispoto - Se poi si vuole sfatare il luogo comune della comunicazione sinonimo di pubblicità, esemplare è il caso di aziende che operano nel Business to Business (cioè che producono prodotti o servizi per altre aziende e non per il largo pubblico, ndr.), per queste imprese, ed in Puglia sono tantissime, sarebbe inutile pianificare l'acquisto di pagine pubblicitarie su giornali generalisti o realizzare spot televisivi. L'azione di comunicazione per avere successo deve raggiungere altre aziende e quindi deve seguire diverse direzioni: partecipazione a fiere specializzate, distribuzione di brochure, sapersi posizionare in modo adeguato nel mercato, solo per fare alcuni esempi. Spesso, invece, i colleghi comunicatori sottovalutano le potenzialità del settore imprenditoriale del BtoB, perché c'è necessità di altissima professionalità, saper fare molta consulenza e gestire l'azienda per tempi anche lunghi se si vogliono vedere risultati positivi. Non si può improvvisare». Iolanda Dispoto è sul mercato di Puglia dal 1973 con la sua agenzia di marketing, non si regge tanto nel sistema se non si lavora con serietà e qualità professionale.
Rita Schena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO