Sabato 16 Gennaio 2021 | 07:33

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Basket - Il Cus Bari retrocede in C1

La squadra allenata da Raho è stata sconfitta in casa dal Napoli dopo un tempo supplementare in «gara3» dell'ultimo turno dei playout
Dopo 7 anni il Cus Bari dà l'addio alla serie B2. La squadra allenata da Raho è stata sconfitta in casa dal Napoli dopo un tempo supplementare in «gara3» dell'ultimo turno dei playout. I giovani baresi non sono riusciti a sfruttare il fattore campo, rimediando l'ennesima sconfitta (19esima su 22 partite tra regular season e playoff) di un 2004 da dimenticare.
La formazione allenata da Raho (andrà a Ruvo?), partita con le migliori intenzioni, non è riuscita a governare la classica sfida della paura, sciupando il margine di vantaggio conquistato in avvio. Situazione di cui hanno approfittato i campani (peraltro mediocri, come testimonia l'ultimo meritato posto nella stagione regolare), grazie a Vitiello, il giocatore di maggiore esperienza dell'incontro.
Una notazione. Gli avversari partenopei rappresentano una costante dell'avventura barese in B2, iniziata contro il Collana Napoli nel '97 e conclusa ieri contro un'altra formazione napoletana, l'Amicizia e sport.
La retrocessione sancisce la fine dell'opera certosina creata negli anni '90 dall'indimenticato dirigente Enzo Patella, il cui progetto era destinato a portare Bari nell'olimpo bel basket che conta. La speranza per gli appassionati baresi, ma soprattutto per il movimento cestistico regionale sempre più in ribasso, è trovare un degno erede dello scomparso dirigente che ne raccolga il testimone. I soldi sono ovviamente il nettare fondamentale per avviare un nuovo progetto, ma senza oculatezza, competenza e umiltà, il rischio è di sprecare tutto come quest'anno, quando il primo posto al termine della stagione regolare è stato trasformato in boomerang da qualche dirigente dell'ultima ora. Con risultati tangibili.
Ninni Perchiazzi

STUDIO VITULLI BARI-NAPOLI 86-91 dopo un tempo supplementare

STUDIO VITULLI BARI: Traversa 13, Chiumarulo 24, Martina 11, Savini 6, Favia, Ambruoso 5, Scoccimarro, De Feo 7, Guerrieri n.e., Leoncavallo 20. All. Raho.
NAPOLI: A. Esposito 19, Ceparano 16, Tessitore n.e., De Giulio n.e., Vitiello 22, Dubbio 5, F. Esposito 14, Di Tota 6, Di Maio 10. All. Pepe.
ARBITRI: Isimbaldi di Milano, De Luca di Varese.
PARZIALI: 21-18; 38-43; 59-58; 79-79; 86-92.
NOTE - Tiri liberi: Bari 15/19; Napoli 27/34. Tiri da 3 punti: Bari 11/27; Napoli 7/20. Usciti per 5 falli: De Feo; A. Esposito; Martina; Traversa. Spettatori: 1500.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400