Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 15:08

GDM.TV

Sindaco ferito a morte - I precedenti in Italia

ROMA - Ciò che è capitato a Sandro Principe, sindaco di Rende, porta alla ribalta altri episodi successi in particolare negli ultimi due anni, nei quali gli amministratori locali sono stati bersaglio di attentati criminali o, come in questo casi, di squilibrati che si ritenevano vittime di ingiustizie.
Il caso più eclatante è quello successo ad Aci Castello, in provincia di Catania, nel maggio dello scorso anno. Il sindaco, Michele Toscano di 45 anni ed altri quattro dipendenti comunali vennero uccisi da un lavoratore precario, Giuseppe Leotta di 32 anni, che chiedeva un posto fisso in municipio.
A pochi giorni di distanza a Massa (Massa Carrara) un altro uomo di 69 anni, che chiedeva un alloggio pubblico, ferì con un coltello un impiegato comunale, mentre in Sardegna all'inizio dell'anno scorso una bomba rudimentale, ma di notevole potenza, distrusse la porta di ingresso dell'abitazione di Antonio Lostia, vice sindaco di Padru, vicino Olbia. In casa al momento dell'esplosione c'erano la moglie e i tre figli che dormivano;per fortuna nessuno rimase ferito.
Ma è proprio in Calabria, scenario del ferimento di oggi,che negli ultimi mesi il fenomeno ha subito una triste impennata: autovetture incendiate, colpi d'arma da fuoco contro abitazioni, lettere e messaggi oscuri sono alcuni degli atti compiuti in questa regione per intimidire gli amministratori locali. Si tratta di uno stillicidio quotidiano contro sindaci, amministratori, sedi dei comuni.
Il numero delle intimidazioni è notevolmente aumentato tanto che, secondo il sindaco di San Lorenzo del Vallo, Claudio Lorenzo Trioli, che si è dimesso dopo aver subito tre attentati in sei giorni, sono oltre ottanta i sindaci vittime di attentati.
Il 15 marzo scorso sconosciuti hanno sparato quattro colpi di fucile calibro 12 contro la porta d'ingresso dell'abitazione e l'automobile del sindaco di Casignana, nel reggino, Rocco Mustaca, di 53 anni, eletto due anni fa in una lista civica. Il 12 marzo, invece, era rimasto vittima di una intimidazione il primo cittadino di Cirò Marina, Nicodemo Filippelli, senatore e segretario regionale di Alleanza popolare-Udeur. A questi si aggiunge l'attentato subito il 23 febbraio scorso dall'assessore regionale alla Cultura, Saverio Zavettieri, contro il quale fu sparato un colpo di fucile mentre era nella sua abitazione a Bova Marina, nel reggino.
Da alcuni dati forniti dalla vice presidente della commissione parlamentare antimafia, Angela Napoli, nel 2003 gli attentati e gli atti intimidatori contro Sindaci, assessori e consiglieri comunali calabresi sono raddoppiati rispetto al 2002. Negli ultimi sette anni, infatti, in Calabria si contano almeno 300 attentati, secondo Angela Napoli, e 250 minacce contro amministratori pubblici.
La Lega delle Autonomie locali ha preparato un dossier sicurezza dal quale saltano agli occhi dati assolutamente allarmanti: nel 2003 gli attentati e gli atti intimidatori contro amministratori locali sono aumentati, rispetto all' anno precedente, del 117%; 80 i comuni interessati - erano 31 nel 2000 - in tutte e cinque le province e senza alcuna distinzione di colore politico. Il motivo è ormai certo: la criminalità organizzata tenta così di contrastare le iniziative di alcuni rappresentanti della pubblica amministrazione di riportare la piena legalità nel territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights