Martedì 26 Gennaio 2021 | 07:17

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Baric ha già deciso che andrà via

Otto BaricOtto Baric, nato il 19 giugno 1933 a Plasnitzen (Austria), è subentrato a Jozic al termine del Mondiale nippo-coreano. Discreto calciatore del Lokomotiv Zagabria, ha decisamente avuto più celebrità come allenatore. Iniziata la carriera nel club in cui aveva giocato, è passato poi all'Opel 1888 Ruetsselheim.
La sua più grande impresa resta la vittoria dello scudetto austriaco con l'Admira Wacker nel 1970/71; ha allenato poi Linzer Ask, Zagabria e Dinamo Vinkovci. E' passato poi ad allenare la selezione nazionale dilettanti jugoslava, con cui, nel 1978, si è laureato campione europeo di categoria. Tornato in Austria, ha allenato Sturm Graz e Rapid Vienna: con quest'ultima squadra ha vinto 4 titoli austriaci ed altrettante coppe nazionali nel periodo dal 1983 al 1988, perdendo la finale di coppa delle Coppe 1984/85 dall'Everton (3-1 a Rotterdam).
Ha allenato di seguito anche Stoccarda (una coppa tedesca nel palmares), Salisburgo (3 scudetti e 1 coppa nazionale, perdendo nel 1993/94 la finale di coppa Uefa contro l' Inter con un doppio 0-1), Dinamo Zagabria (campionato e coppa croata nel 1996/97) e infine il Fenerbahce.
E' alla sua seconda esperienza sulla panchina di una nazionale maggiore: Baric ha infatti guidato dall'aprile 1999 al novembre 2001 la selezione maggiore austriaca.
Baric, il cui contratto con la federazione croata scadrà il prossimo 31 luglio, ha già annunciato che si dimetterà alla fine degli Europei di Portogallo, a seguito di critiche da lui ritenute ingiuste, che troppo spesso gli vengono rivolte dalla stampa croata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400