Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 14:56

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzadati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Gli sposi equo solidali

Coppia di sposi, matrimonio Esiste un modo alternativo di vivere il «giorno più bello di tutta una vita»? Un modo meno commerciale, più rispettoso dell' ambiente, in una parola più etico? Nel mese tradizionalmente dedicato ai matrimoni, la Fiera nazionale del commercio equo, che si tiene a Milano dal 21 al 23 maggio, si propone tra le altre cose di offrire un' alternativa equa e solidale alle «solite nozze».
INVITI E BOMBONIERE EQUI - Moltissime tra centrali e botteghe che saranno presenti alla Fiera hanno sviluppato linee di oggetti e di biglietti studiati per inviti e bomboniere, oltre a proporre servizi di liste nozze per tutto quello di cui c'è bisogno per allestire una nuova casa: dalle tende ai mobili, dalle stoviglie all' arredo bagno. Tra le proposte, inviti e album fotografici in carta Antaimoro, proveniente dal Madagascar: corteccia bollita di avoha nella quale vengono incorporati, a telaio, fiori freschi, lasciata poi essiccare al sole e al chiaro di luna, per conservare brillante il colore delle corolle. Oppure, per le bomboniere, oggetti in legno e pietra dura provenienti da India e Thailandia, con sacchetti in Juta per i confetti fatti in Bangladesh.
IL CATERING ETICO - Da qualche anno alcune organizzazioni di Catering Equo propongono piatti preparati utilizzando prodotti del Commercio Equo e Solidale, ingredienti biologici da cooperative sociali e locali e di comunità aventi finalità etiche. In linea con le proposte di consumo critico, scelgono di non utilizzare prodotti usa e getta e di mettere in atto programmi di risparmio dell' acqua.
IL VIAGGIO RESPONSABILE - I novelli sposi scelgono sempre più spesso come meta del loro viaggio di nozze i cosiddetti paradisi tropicali o comunque Paesi che generano curiosità per l' altrove e il diverso. Parallelamente al boom turistico e alla rapida crescita degli arrivi di turisti nei paesi del sud del mondo, nascono anche le prime esperienze di critica e di denuncia al turismo. A partire dal 1994 anche in Italia è stato condotto un lavoro che ha portato alla nascita di un Forum Nazionale sul Turismo Responsabile, alla stesura del documento «Turismo responsabile: carta d'identità per viaggi sostenibili», alla firma della Carta stessa ed alla costituzione dell' Associazione Nazionale Turismo Responsabile, che oggi conta circa 40 adesioni da parte di associazioni del no-profit italiano. Il Turismo Responsabile si pone come obiettivo di creare itinerari mirati a raggiungere un punto d' incontro geografico e culturale, cerca di diffondere l'idea di un turismo diverso che rispetti le esigenze dei popoli e dei Paesi visitati: i viaggi vengono programmati assieme alle comunità ospitanti, costruiti attorno a un contatto umano, cercando di privilegiare piccoli gruppi locali estranei all' industria turistica.
«Tuttaunaltracosa», la Fiera nazionale del commercio equo e solidale giunta quest' anno al suo decimo anniversario, è l' occasione per conoscere, in un percorso che attraversa 1800 metri quadri di esposizione, più di 80 organizzazioni eque e solidali, tra centrali di importazione e botteghe, che presenteranno i loro prodotti, dagli alimentari all' abbigliamento, dai mobili ai giocattoli, e più di 50 nuovi progetti «made in dignità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400