Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 04:09

GDM.TV

i più visti della sezione

«Si sono verificati alcuni episodi di evidente strumentalizzazione elettorale»

BARI - «Il mio impegno termina qui»: è categorico il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, che non ha apprezzato le manifestazioni di protesta tenute oggi - ma anche nei giorni scorsi - da alcuni ex dipendenti delle Case di cura riunite (Ccr) di Bari che, percependo da anni la cassa integrazione, chiedono una ricollocazione al lavoro per la quale Fitto sta lavorando da qualche anno.
La questione riguarda circa 1.800 persone. In una nota della presidenza della Regione Puglia si sottolinea, ad ogni modo, che le manifestazioni di protesta sono avvenute da parte di «una minoranza violenta» e che si sono verificati «alcuni episodi di evidente strumentalizzazione elettorale», dal momento che tra i dimostranti figurano anche candidati alle prossime elezioni amministrative.
Nella nota della presidenza si sottolinea che «è ben noto, ed in particolare lo è agli ex lavoratori delle Ccr, l'impegno costante che la Regione Puglia e il Presidente Fitto, pur non avendo alcuna competenza e responsabilità, hanno profuso dal 2000 per il rientro nel mercato del lavoro dei quasi 2000 soggetti interessati alla vicenda». «Potremmo ricordare - si aggiunge nella nota - il decreto ministeriale n.108/02 che, trasformato in legge, ha permesso l'ulteriore proroga di 24 mesi di Cigs per l'intera platea storica delle Ccr; la stipula della convenzione tra Regione Puglia, Italia Lavoro e Ministero per le Politiche Sociali che, con l'introduzione dell'Agenzia Polifunzionale per il lavoro offre una nuova prospettiva occupazionale. L'impegno è evidente ed ha condotto, ancora il 2 aprile scorso il presidente Fitto a sollecitare una nuova proroga della Cassa Integrazione fino al 31 dicembre per consentire l'avvio e le prime verifiche degli interventi della costituenda Agenzia».
«In questo clima di costante e costruttivo lavoro per l'assorbimento degli ex lavoratori, i comportamenti posti in essere in questi giorni, e culminati oggi ad opera di una minoranza violenta davanti alla sede del Consiglio Regionale in turbative che hanno provocato blocchi stradali, ingiustificati ed irragionevoli disagi all'intera cittadinanza e atteggiamenti ingiuriosi nei confronti delle Istituzioni regionali, con alcuni episodi di evidente strumentalizzazione elettorale, hanno portato il presidente della Regione, Raffaele Fitto, ad annunciare - si conclude nella nota - il proprio totale e definitivo disimpegno da ulteriori azioni in merito e la sospensione di tutte iniziative poste in essere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo