Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 20:11

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Il monte rosso

Sulla zona di mare che cinge la città di Bari sul lato di levante, sorgeva una chiesa dedicata a S. Antonio Abate, la quale racchiudeva grandi tesori, donati da sovrani e da principi al santo miracoloso.
Durante una incursione di Saraceni, i Baresi raccomandarono loro di non profanare quel luogo sacro; ma quei pirati, avidi di bottino, si avviarono subito sul luogo dove sorgeva la chiesa. Erano già presso la porta, quando si scatenò un tremendo cataclisma: le acque invasero il suolo e distrussero i nemici; il mare occupò la terra ferma ed inghiottì ogni cosa.
Da quel momento, l'isolotto sul quale si levava la grande chiesa con le sue ricchezze scomparve di fronte alla città e si notò che s'era formata una grande secca, pericolosa per la navigazione.
Nei secoli difatti scafi grandi e piccoli si sono spesso arenati in quel luogo diventato rischioso per la navigazione. Le cronache parlano anche di grosse barche distrutte su quella pericolosa secca, con i marinai inghiottiti dalle acque.
I pescatori dicono che quando imperversano i temporali, all'improvviso dal Monte Rosso si odono i rintocchi della campana del santuario scomparso.
I rintocchi si sentono anche nelle notti di tregenda ma mai s'è vista la campana dalla quale provengono i suoni misteriosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400