Lunedì 25 Gennaio 2021 | 02:44

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Visita a sorpresa di Rumsfeld a Baghdad

BAGHDAD - Il segretario alla difesa Usa Donald Rumsfeld è giunto a Baghdad per una vista a sorpresa in Iraq.
Rumsfeld, che è accompagnato dal capo di stato maggiore interarmi Richard Myers, ha viaggiato nella notte fra strettissime misure di sicurezza ed è atterrato all'aeroporto di Baghdad dal quale si è già recato a incontrare i responsabili militari americani nella capitale.
Il segretario alla Difesa è sotto pressione interna e internazionale, insieme con tutta l'amministrazione americana, in seguito alla scoperta degli abusi commessi dai militari statunitensi sui prigionieri iracheni.

«Se qualcuno pensa che io stia gettando acqua sul fuoco, si sbagli»: lo ha detto oggi sull'aereo che lo portava, con una visita a sorpresa e sotto strettissime misure di sicurezza, a Baghdad il segretario americano alla Difesa Donald Rumsfeld. «Voglio ascoltare i responsabili delle operazioni che riguardano i prigionieri» ha detto Rumsfeld.
«Ci preoccupiamo che i detenuti siano trattati bene. Ci preoccupiamo che i soldati si comportino bene, vogliamo che la catena del comando funzioni bene» ha aggiunto Rumsfeld, da giorni sotto pressione dopo la scoperta di abusi e torture commessi dai soldati Usa sui prigionieri iracheni.
Il segretario alla difesa, che era accompagnato tra gli altri dal capo di stato maggiore interarmi Richard Myers, ha inoltre negato che Washington stia cercando di coprire lo scandalo del carcere di Abu Ghraib. Da parte sua Myers ha definito quanto accaduto «una terribile tragedia, inutile negarlo».
Rumsfeld ha compiuto il suo viaggio della durata di 15 ore sotto rigide misure di sicurezza e ha già cominciato i suoi incontri con gli alti responsabili militari americani a Baghdad. Sui luoghi e sulla durata della missione c'è strettissmo riserbo nell'entourage del segretario alla difesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400